Bimboil 2012 Canosa
Bimboil 2012 Canosa
Scuola e Lavoro

Bimboil : scuole elementari presso un’azienda agricola

Progetto aperto a tutte le classi delle scuole elementari. X edizione del percorso educativo

Bimboil": ieri giovedì 12 gennaio, gli alunni delle scuole elementari hanno partecipato alla visita presso la contrada di un'azienda agricola, per assistere al processo di raccolta e lavorazione delle olive.

I bambini delle scuole elementari di Canosa hanno preso parte ieri, 12 gennaio 2012, ad una delle tappe della manifestazione "Bimboil. Il Comune di Canosa – Assessorato all'Agricoltura, in collaborazione con Rosanna Asselta dirigente dell'ufficio Suap, ha aderito alla X edizione del percorso educativo, suddiviso in due sezioni distinte, col quale l'associazione nazionale Città dell'Olio promuove un programma didattico volto alla conoscenza e all'apprezzamento dell'olio extravergine d'oliva.

Bimboil è un progetto aperto a tutte le classi delle scuole elementari e prevede la realizzazione di un programma educativo tenuto da insegnanti, supportati nella didattica dai testi elaborati dall'associazione "Città dell'Olio".
I bambini delle scuole di Canosa Enzo De Muro Lomanto", "Mauro Carella", "Giovanni XXIII", "Giuseppe Mazzini", che hanno aderito all'iniziativa, sono stati accompagnati dai loro insegnanti prima presso la contrada di un'azienda agricola, per assistere al processo di raccolta delle olive. I bambini hanno poi partecipato alla descrizione dei processi che riguardano il periodo di raccolta, la secolarità degli alberi, la peculiarità delle olive cultivar del tipo coratine di Canosa. Hanno poi visitato un frantoio per assistere alla molitura delle olive (una particolare spremitura dell'oro verde "a freddo", cioè ad una temperatura inferiore ai 27 gradi centigradi). Hanno infine assistito alla produzione vera e propria dell'olio e al processo di imbottigliamento.

Sin dal 12 dicembre, a giorni alterni, più di 600 bambini hanno potuto visitare i frantoi e partecipare ad incontri didattici. Un metodo efficace ed accattivante per avvicinare i giovanissimi alla principale risorsa del territorio in cui vivono. Bimboil intende inoltre promuovere la "cultura dell'olio" affinché imparino ad apprezzare questo prodotto secondo le caratteristiche organolettiche e sensoriali, i valori che lo legano al territorio e i criteri che animano una corretta educazione alimentare.

"Un progetto importante – afferma Nunzio Pinnelli, Assessore all'Agricoltura - che mira a correggere l'educazione alimentare e a salvaguardare il benessere dei bimbi. L'iniziativa è realizzata con il contributo del Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali e si allaccia al programma "dieta mediterranea", che mira alla tutela della salute del bambino e combatte i problemi legati all'obesità infantile e al diabete, che purtroppo, nella società del benessere colpiscono anche i più piccoli. Il progetto è quindi volto a educare i bambini a nutrirsi sano e riscoprire i sapori e gli odori delle antiche tradizioni contadine fatte di cose semplici e genuine.
L'olio extravergine di oliva è un alimento principe, riconosciuto come un bene insostituibile. Su questi propositi, riteniamo utile approfondire ed esaltare manifestazioni di questo genere proprio per esaltare i valori nutrizionali e salutari del nostro olio.

A tale proposito abbiamo programmato degli incontri presso le varie scuole che hanno aderito al progetto, invitando cuochi, dietologi ed imprenditori del settore oleario per meglio descrivere ed illustrare tutti i vantaggi dell'olio extravergine di oliva nella nostra dieta quotidiana".



Ufficio stampa
Bimboil 2012 CanosaBimboil 2012 Canosa
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.