Spes Alberobello
Spes Alberobello
Ciclismo

Spes Alberobello: nel 2022 ciclismo e tanti eventi all'ombra dei Trulli

E' il faro dell’attività agonistica ed amatoriale

Con il 2022, riprende in maniera tambureggiante la stagione delle due ruote in seno allo Spes Alberobello protagonista come sempre e più di sempre per amore della bicicletta e del territorio. Dal 1976 è il faro dell'attività agonistica ed amatoriale nel comprensorio dei Trulli, delle Grotte e del Mare. Con la mitica maglia giallo-verde, la Spes ha lanciato corridori importanti nel ciclismo che conta: su tutti Leonardo Piepoli, plurivittorioso tra i ciclisti pugliesi di sempre, con i suoi 32 successi ottenuti in 14 anni di professionismo, muovendo i primi passi prima da giovanissimo e poi da esordiente.

Il sodalizio alberobellese di Rino Perta si appresta a riproporre alla vasta platea del ciclismo pugliese e del Sud Italia un ampio ventaglio di iniziative in tutti i settori: dal fuoristrada agli amatori, passando per il triathlon e le categorie giovanili. Nel proprio curriculum figurano anche le esperienze come comitato di tappa dell'arrivo del Giro d'Italia numero 100 (vittoria dell'australiano Caleb Ewan) nel 2017 ed anche nel dietro le quinte del Campionato Italiano donne élite (Costa dei Trulli) dove lo scorso anno Elisa Longo Borghini spiccò il volo per rivestire la maglia tricolore all'ombra delle Grotte di Castellana e un mese dopo mise sul collo una scintillante medaglia di bronzo nella prova in linea delle Olimpiadi di Tokyo. Allo stato attuale ci si rimbocca le maniche per preparare nel migliore dei modi il primo appuntamento della stagione che si colloca come tradizione nella seconda metà di febbraio: domenica 27 a Coreggia di Alberobello è il giorno della Mediofondo Bosco Calmerio dove le ruote grasse torneranno a solcare gli sterrati nella zona del canale dell'acquedotto in quella che è la seconda gara del circuito Challenge XCP Puglia.

A marzo (domenica 20) si recupera il Duathlon dei Trulli (tandem bici più corsa a piedi) non disputato lo scorso autunno con una ventata di novità a cominciare dal coinvolgimento a livello organizzativo della Otrè Triathlon Team che ha sede nella vicina Noci.
Da cerchiare in rosso la data dell'8 maggio: ritorna in grande stile dopo due anni di assenza forzata, causa emergenza Covid, la Granfondo Alberobello Murge, la decana di tutte le competizioni amatoriali della Puglia, del Sud Italia e del circuito Giro dell'Arcobaleno che propone il percorso lungo e quello medio in cui occorrono gambe e fiato per superare i continui saliscendi tra le campagne della Valle d'Itria. Ad affiancare la granfondo molto probabilmente una kermesse giovanile under 13 che negli anni pre Covid era il Trofeo Sulle Strade Rosa in omaggio all'approdo della centesima edizione del Giro d'Italia nel 2017.

In estate tre appuntamenti sotto il marchio Cicloamatour, il campionato ciclistico amatoriale di Puglia: la new entry di casa Spes è il "trasloco" in Basilicata a Campomaggiore per lo svolgimento del Trofeo dell'Utopia il 10 luglio. Ad agosto da non mancare il giorno 7 alla classica pre-ferragostana denominata Coppa Madonna del Rosario nella frazione di Coreggia e il 21 dello stesso mese a San Marco di Locorotondo per la Coppa San Marco. Ancora da trovare una data, sempre nel periodo estivo, per il Memorial Sylva Arboris Belli-Memorial Ginetta Ruggeri per esordienti e giovanissimi.

Si stanno mettendo in cantiere, in sinergia con il consorzio Puglia Bici e Futuro, le gare che appartengono al format del Trofeo Unesco in cui la Spes Alberobello è stata parte attiva nel 2020 con una gara a cronometro per esordienti, allievi e juniores e lo scorso anno a fine stagione la Noci-Alberobello in linea per juniores (annullata all'epoca per maltempo la cronometro per esordienti e allievi).Pedalare non è solo fare fatica ma per la Spes Alberobello è sinonimo di "mosaico" di eventi e di iniziative per tutti i gusti che in questo 2022 arriverà dritto al cuore dei tanti appassionati delle due ruote.
  • Alberobello
  • SPES ALBEROBELLO
Altri contenuti a tema
Filippo Zana è il nuovo Campione d’Italia di ciclismo professionistico Filippo Zana è il nuovo Campione d’Italia di ciclismo professionistico Vince ad Alberobello, al termine di uno sprint
Vincenzo Nibali al Campionato italiano di ciclismo su strada Vincenzo Nibali al Campionato italiano di ciclismo su strada In Puglia, da Castellaneta ad Alberobello, il 26 giugno
Trofeo Eracle: sport e solidarietà in tandem Trofeo Eracle: sport e solidarietà in tandem Ad Alberobello, mountain bike e lotta alla fibrosi cistica
Il Gruppo Sportivo Patruno nel progetto Costa dei Trulli Il Gruppo Sportivo Patruno nel progetto Costa dei Trulli Ad Alberobello la presentazione con le autorità
Alberobello: Trofeo Eracle-Memorial Vito Palmisano Alberobello: Trofeo Eracle-Memorial Vito Palmisano Raccolta fondi per la ricerca scientifica per la cura della fibrosi cistica
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.