Jai Hindley
Jai Hindley
Ciclismo

Jai Hindley sotto la protezione di San Sabino

Il vincitore del Giro d’Italia ha gareggiato a Canosa nel 2015

L'australiano Jai Hindley che a Verona ha vinto il Giro d'Italia di ciclismo, è passato da Canosa nel 2015, partecipando alla 64^ Coppa San Sabino, riservata alle categorie Elite/Under 23 tesserate FCI. L'edizione numero 105 della corsa rosa si è conclusa oggi dopo una crono individuale con arrivo nell'Arena vinta da Matteo Sobrero (25enne) della BikeExchange. E' la prima volta di un corridore australiano al giro d'Italia che ha lasciato alle sue spalle Richard Carapaz, secondo, e Mikel Landa al terzo posto, mentre, Vincenzo Nibali è stato il primo degli italiani, chiudendo al quarto posto. In questo giro d'Italia, Jai Hindley (26 anni) della BORA-Hansgrohe ha vinto anche la nona tappa del Giro, da Isernia al Blockhaus, precedendo sul traguardo Romain Bardet e Richard Carapaz, rispettivamente secondo e terzo, in uno "sprint" terminato a quota 1665 metri.

Gioia alle stelle per Sabino Patruno ricordandosi la gara della Coppa San Sabino che si disputò nella mattina del 2 agosto 2015, in occasione della festa patronale. In quella edizione, l'australiano Jai Hindley dell' Aran Cucine, insieme ad Alberto Nicodemo del Team Palazzago Fenice, partecipò alla deposizione di una ghirlanda di fiori davanti alla statua di San Sabino all'interno della Basilica Cattedrale di Canosa di Puglia con la benedizione di Monsignor Felice Bacco e del vicario Don Nicola Caputo. Nel 2020, Jai Hindley della Sunweb, si è classificato al 2° posto al Giro d'Italia, alle spalle del britannico Geoghegan Hart, Tante soddisfazioni per il patron canosino, legate anche alla vittoria di tappa del colombiano Santiago Buitrago Sanchez (Bahrain Victorious) che nel 2019, con la maglia del Team Cinelli ha partecipato alla 68^ Edizione della Coppa San Sabino, classificandosi al quarto posto della gara ciclistica a livello nazionale, riservata alle categorie Elite-Under 23, molto seguita dagli sportivi ed appassionati . La Coppa San Sabino, con le sue 70 edizioni, fa ormai parte della tradizione ciclistica della Puglia e del Sud Italia tutto a vantaggio dello sport e del calore del pubblico. Gli organizzatori del Gruppo Sportivo Sabino Patruno hanno sempre tenuto conto di questi elementi che sono le chiavi del successo per onorare al meglio i festeggiamenti di San Sabino, patrono di Canosa di Puglia. La Coppa San Sabino che si svolge annualmente il 2 agosto racchiude l'essenza della cultura, della storia e della tradizione di un territorio da sempre legato alle due ruote e al culto di San Sabino di Canosa come un vero patrimonio da salvaguardare e tramandare alle giovani generazioni.
Riproduzione@riservata
2015 Jai Hindley  nella Cattedrale San Sabino  a Canosa di Puglia2015 Jai Hindley  con team  Aran Cucine  a Canosa di PugliaGiro d'Italia 2020 Jai HindleyJai Hindley  Giro d'Italia 2022
  • Verona
  • Giro d'Italia
  • Coppa San Sabino
  • Jai Hindley
Altri contenuti a tema
La Coppa San Sabino porta bene ai ciclisti La Coppa San Sabino porta bene ai ciclisti Anche il colombiano Santiago Buitrago Sanchez è passato da Canosa di Puglia
Jai Hindley è passato da Canosa Jai Hindley è passato da Canosa L’australiano ha partecipato alla 64^ Coppa San Sabino nel 2015
Giro d’Italia: in sicurezza con la Polizia Stradale Giro d’Italia: in sicurezza con la Polizia Stradale Il Pullman Azzurro per promuovere "Biciscuola"
Cosimo Patruno  al Giro d'Italia Cosimo Patruno al Giro d'Italia E' alla quarta partecipazione in carriera da giudice di gara
VINITALY 2022 :Sorprendente per il settore vitivinicolo pugliese VINITALY 2022 :Sorprendente per il settore vitivinicolo pugliese Si è conclusa 54esima edizione del Salone internazionale dei vini e dei distillati
VINITALY: Flash Mob in rosa per la Pace VINITALY: Flash Mob in rosa per la Pace A Verona, l’iniziativa Coldiretti con le imprenditrici vitivinicole
VINITALY 2022: Le donne dei Vini di Puglia VINITALY 2022: Le donne dei Vini di Puglia Pentassuglia: “Forza trainante e valore aggiunto”
La Puglia è regione da record per turismo e vino La Puglia è regione da record per turismo e vino Le dichiarazioni di Emiliano e Pentassuglia
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.