Piacenza Ricucci Tedeschi
Piacenza Ricucci Tedeschi
Calcio

A Canosa per fare bene

Mister Ricucci subentra a Trallo alla guida della squadra rossoblu

Il pomeriggio della svolta per il Canosa Calcio 1948 che ha presentato il nuovo allenatore della squadra rossoblu, Celestino Ricucci(41 anni), che subentra a mister Gigi Trallo dimissionario. Allo stadio comunale "San Sabino", a bordo campo, prima della ripresa degli allenamenti, il presidente Giuseppe Tedeschi e il direttore sportivo Angelo Piacenza in una breve conferenza stampa hanno spiegato i motivi che hanno portato a chiamare al timone della squadra rossoblu, il tecnico foggiano che ha accettato l'incarico con entusiasmo, ringraziando per questa opportunità professionale a Canosa, conosciuta per il suo passato calcistico e i suoi tifosi sempre numerosi e calorosi in casa e fuori. Mister Ricucci che conosce molto bene il campionato di promozione pugliese è fiducioso dell'organico a disposizione, con il lavoro e la dedizione si può risalire la china, "bisogna rimboccarsi le maniche" già dai prossimi impegni agonistici. Giovedì 19 settembre, alle ore 15,30, il Canosa Calcio 1948 giocherà la gara di andata per la Coppa Promozione Puglia, in trasferta contro il Real Siti, presso il campo sportivo "Michele Cianci" a Cerignola(FG). Domenica 22 settembre, i rossoblu disputeranno la terza partita di campionato tra le mura amiche contro il Borgorosso Molfetta, ancora a zero come il Canosa. Un match importante per il prosieguo della stagione, occorrono i primi punti per poter lavorare con tranquillità

Terminata la presentazione del tecnico Ricucci è stata la volta del giocatore Felice Iacobone (classe 1987) che ha trovato un accordo con la dirigenza canosina e andrà a rinforzare la squadra rossoblu a centrocampo. Felice Iacobone torna ad indossare i colori della squadra della sua città dopo averlo fatto tra il 2012 e il 2014, e nella stagione 2015/16, stagione della ben nota vittoria dei play off nel campionato di Promozione. Vanta una lunga carriera con esperienze di un certo peso. Ha esordito nel 2006 in Serie D, con la maglia del Francavilla in Sinni e mettendosi subito in mostra siglando ben sette reti. L'anno successivo, sempre in Serie D, ha giocato con la maglia del Fasano. Numerosi, in seguito, i gettoni di presenza nel massimo campionato regionale di Eccellenza, indossando per diversi anni la casacca neroverde del Corato, la cui ultima volta nella stagione 2017/2018. Adesso il calciatore canosino è chiamato in causa per affrontare con la divisa rossoblù un'ennesima sfida nel campionato regionale di Promozione. Un campionato in cui Iacobone ha già potuto sviluppare un notevole bagaglio di esperienza indossando le maglie di Minervino Murge, Bovino, Carapelle, Canosa e per ultimo lo Sporting Donia, con il quale ha disputato lo scorso anno la finale di Coppa Italia che ha portato la formazione foggiana al balzo di categoria nel massimo campionato regionale di Eccellenza.
.
  • CANOSA CALCIO 1948
Altri contenuti a tema
Primo pareggio del Canosa in trasferta Primo pareggio del Canosa in trasferta Dopo il doppio vantaggio di Ieva
Prima vittoria del Canosa Prima vittoria del Canosa Tre reti alla Rutiglianese
Primo punto del Canosa Primo punto del Canosa Pareggia contro la Vigor Bitritto
Il Canosa alla ricerca dei primi punti Il Canosa alla ricerca dei primi punti Ospita la Vigor Bitritto, terza in classifica
Borgorosso Molfetta  corsaro a Canosa Borgorosso Molfetta corsaro a Canosa Con due rigori ottiene la prima vittoria in campionato
Canosa-Borgorosso Molfetta, la partita del riscatto    Canosa-Borgorosso Molfetta, la partita del riscatto   Felice Iacobone a rinforzare il centrocampo
Ricucci è il nuovo allenatore del Canosa Ricucci è il nuovo allenatore del Canosa Nel tardo pomeriggio la presentazione
Trallo si è dimesso Trallo si è dimesso Il comunicato del Canosa Calcio 1948
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.