Le interviste di Bartolo Carbone

Tra calcio e ricordi la parola a Farid Ali, centrocampista del Canosa.

Vigilia di gara Canosa-Quartieri Uniti Bari

Tra calcio e ricordi, alcuni purtroppo tristi per l'immatura dipartita di persone care, tra esperienze vissute nei campionati giovanili ed in quelle familiari a metà marocchina di padre e di madre canosina l'altra metà, il calciatore Farid Ali (classe1996) presenta la prossima giornata del campionato di promozione pugliese che vedrà il Canosa impegnato tra le mura amiche contro i Quartieri Uniti di Bari oltre ad esporre alcuni particolari personali. Farid Ali, centrocampista di qualità, è al secondo anno con la maglia del Canosa che con l'avvento dell'allenatore Scaringella è tornato in pianta stabile nella formazione rossoblu dopo aver superato un periodo critico ad inizio stagione, per la perdita di due amici inseparabili, tragicamente scomparsi in un incidente stradale. L'under Farid, il più piccolo di tre fratelli (Rachid e Mounir, gli altri due che hanno militato anche nel Canosa) è cresciuto calcisticamente nei giovanissimi del Bari guidato da mister Giovanni Loseto e poi nel Barletta per la trafila nei campionati giovanili nazionali alle dipendenze del compianto mister Mauro Lagrasta e dei tecnici Domenico Capurso e Gaetano Pavone prima di rientrare a Canosa nella passata stagione. Al termine dell'ultimo allenamento, il canosino Farid Ali, ha risposto alle seguenti domande.
Il commento sulla partita di domenica scorsa… """È stata una bella partita dove abbiamo avuto quasi sempre il pallino del gioco. Abbiamo subito due reti ma siamo riusciti a rimontarle. Il pareggio ci sta tutto date le occasioni da goal avute dal Barium e non sfruttate nel finale di gara. Stiamo crescendo come organico, molti di noi stanno acquisendo la forma dopo i vari infortuni. C'è unione e sono sicuro che siamo sulla strada giusta per toglierci molte soddisfazioni. """
L'esultanza per il primo goal stagionale mostrando la maglia "101% canosino""""L'esultanza di domenica scorsa l'ho dedicata a tutti i nostri tifosi che ci sono sempre vicini ed essendo anch'io un ultras del Canosa non potevo fare altrimenti. E poi era un regalo promesso allo zio Sabino Silvestri per il suo compleanno ed il grande attaccamento ai colori rossoblu."""
Un pronostico sulla partita Canosa-Quartieri Uniti Bari..."""Di fare una bella prestazione cosicché venga anche il risultato"""
Mister Scaringella è ritornato a guidare il Canosa … """È un bravo allenatore, molto preparato e ambizioso, lavora tanto e merita delle soddisfazioni"""
Quali sono le ambizioni della squadra e quelle personali? """ Quelle di fare bene con la squadra del mio paese che deve migliorare la posizione in classifica e di crescere calcisticamente poi si vedrà."""
Non è passato inosservato il suo approccio alla gara … """La meditazione nel pre-gara è dovuta alla mia religione , l'islam, mi aiuta a essere concentrato sul mio obbiettivo. """
Quali sono le squadre candidate ai play off? Dopo la prima sconfitta del F.C. Gravina, le dirette inseguitrici possono ambire al primo posto? """Da quello che ho potuto vedere il F.C. Gravina pur avendo perso per la prima volta in campionato a Carapelle è sempre di un livello superiore alle inseguitrici, tra le quali l'imbattuto Corato con i nostri ex compagni di squadra, il Carapelle, l'U.C. Bisceglie. Per la quarta lascio l'incognita non si sa mai strada facendo. """
Un ricordo dei compianti mister Mauro Lagrasta e degli amici Michele Baldassarre e Giuseppe Pizzuto, in attesa dei memorial che si disputeranno allo Stadio S. Sabino…"""Non dimenticherò mai il mister Mauro Lagrasta, persona seria e formidabile. Se siamo quel che siamo oggi, tutti noi suoi allievi è grazie anche a lui per i suoi insegnamenti e consigli davvero preziosi. Ai miei fratelli Michele e Giuseppe scomparsi tragicamente vorrei dire che m'impegnerò sempre per loro, sono i miei tifosi numeri uno che mi guardano da lassù."""
L'importanza di un allenatore come Mauro Lagrasta nella crescita, formazione e maturazione umana e calcistica, l'amicizia fraterna con Michele Baldassarre e Giuseppe Pizzuto, hanno segnato l'esistenza di Farid Alì e di tutta la comunità calcistica e non. Queste esperienze di vita aiuteranno a percorrere il cammino quotidiano Buona domenica
Bartolo Carbone
Farid AlìPre-GaraNel ricordo di Michele e GiuseppeFarid AlìFesteggiamenti fine gara
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.