Santino Caravella
Santino Caravella
Le interviste di Bartolo Carbone

Piglia la Puglia Mi Amor

La parola al comico Santino Caravella

La XVIII Edizione del "Premio Diomede", svoltasi lo scorso 8 luglio a Canosa di Puglia(BT), ha lasciato il segno in tutti i sensi: dalla presentazione affidata a Mauro Dal Sogno di RadioNorba, che non ha deluso le aspettative, agli ospiti che sono saliti sul palco, ai premiati che hanno dimostrato il loro valore, ai commenti positivi sui social a colpi di like ed alle condivisioni delle esibizioni taglienti ed ironiche di Santino Caravella(34 anni) che hanno strappato applausi a non finire. La sua verve esilarante, il suo umorismo coinvolgente, il tormentone dell'estate "Piglia la Puglia Mi Amor", presentato per l'occasione con la partecipazione in video del patron di casa, Lino Banfi sono piaciuti tantissimo nel corso della cerimonia di premiazione delle eccellenze pugliesi. L'irresistibile comico foggiano che dopo tante partecipazioni a "Made in Sud" portando in scena il precario, con i monologhi sul lavoro e sulla disoccupazione, si è dedicato nell'ultimo periodo anche al reggaeton "Piglia la Puglia Mi Amor", un autentico spot promozionale per il tacco d'Italia, dal Gargano al Salento. "…Se vuoi mangiare piglia la Puglia, se vuoi cantare piglia la Puglia, se vuoi ballare piglia la Puglia", Di sicuro farà parte della colonna sonora dell'estate 2017 firmata dal cabarettista foggiano Santino Caravella che in una pausa lavoro ha risposto da par suo alle domande di Canosaweb, il primo portale cittadino da oltre 10 anni in rete.
Come è nata la passione per lo spettacolo? É nata grazie ai miei familiari : mio padre è un ex musicista e cantautore oltre ad essere il "comico della famiglia", anche mio zio barzellettiere e animatore e comico per antonomasia della mia infanzia e adolescenza
C'è un attore/ce in particolare che nel suo percorso ha seguito come modello? I grandi: Da Totò, Massimo Troisi e il maestro Lino Banfi.
La prima esibizione in pubblico… A 15 anni, ad un concorso canoro che vinsi con un brano inedito che presto riproporrò.
Cosa si prova quando si è in scena? Influiscono i giudizi, i commenti e gli applausi del pubblico? Il feedback del pubblico é fondamentale ma con l'esperienza acquisita capisco che ognuno esprime il proprio apprezzamento in maniera diversa ma sarebbe falso dire che una platea calorosa riceve dall' artista molto di più.
Come si diventa comici/cabarettista? Per caso facendo, l'animatore e dovendo sostituire il capo-animatore nel ruolo del comico per un certo periodo di tempo.
Il comico preferito…Totò, Troisi e Lino Banfi...
Il colmo per un comico…Non riderci su!
La Puglia negli ultimi anni è diventata un set cinematografico, le sue location preferite…Amo la mia regione anche se a volte merita di essere "rimproverata" Mi piace "dal Gargano al Salento"
Sono poi quelle che si vedono in "Piglia la Puglia Mi Amor"?E' stato seguito un criterio nelle scelte? La partecipazione di Lino Banfi…L'unico criterio è stato quello di rappresentare il più possibile la Puglia senza dimenticare nessuna località. Nel video compaiono 22 luoghi, dal Gargano fino a Santa Maria di Leuca... La partecipazione di Lino Banfi era un mio sogno che si é avverato
La città ideale per studiare le dottrine dell'arte, della musica e dello spettacolo:Roma e Milano, anche se poi devi tornare nella tua terra e mettere in pratica quanto appreso.
Quali sono le difficoltà maggiori che un giovane aspirante comico incontra? Mancano i palchi e per questo ho aperto un lab comico a Foggia il "Ridicolab", l'unico e il primo della Capitanata.
Facendo prevenzione, informando i giovani dei pericoli sull'abuso di alcol e quant'altro di stupefacente prima di mettersi alla guida, dopo aver trascorso delle ore in birreria, in discoteca, può dare un consiglio. La vita è la cosa più bella che abbiamo…Sprecarla è da "c…..ni" Il mio prossimo brano parlerà proprio di questo.
E' soddisfatto di ciò che sta realizzando? Abbastanza...sono molto autocritico il che mi stimola a fare sempre di più e in maniera migliore
Progetti per il futuro… Tv teatro musica e un tour su e giù per l' Italia, seguite la mia pagina fb per tutte le date che fortunatamente sono tante.
Il suo motto: Conta su te stesso e non aspettare nessuno
Intervista a cura di Bartolo Carbone
Foto a cura di Luigi Barbarossa
Piglia la Puglia Mi AmorCanosa, premiato Santino CaravellaSantino Caravella al Premio DiomedeAntonio Montuori  e Santino CaravellaAntonio Montuori  e Santino CaravellaCaravella e Montuori
    La Desolata in the world La Desolata in the world La parola a Vincenzo Fratepietro, fotoamatore
    CRISTO E' RISORTO! CRISTO E' RISORTO! SANTA PASQUA AI NOSTRI LETTORI
    L’Arte Sacra di Cosimo Forina premiata a Bisceglie. L’Arte Sacra di Cosimo Forina premiata a Bisceglie. La parola al graphic designer canosino
    Il resoconto sulla stagione del Canosa. Il resoconto sulla stagione del Canosa. La parola all’allenatore Giuseppe Scaringella
    L’arte secondo Kataos…La parola a Caterina Cannati L’arte secondo Kataos…La parola a Caterina Cannati L’artista canosina all’International Contemporary Art
    Stasera che …Sera!Show. Stasera che …Sera!Show. Al Teatro Lembo torna il varietà con Fernando Forino
    L’Arte Enoica di Arianna Greco L’Arte Enoica di Arianna Greco La parola all’ambasciatrice del vino sulla tela
    Anche i madonnari parlano cinese. Anche i madonnari parlano cinese. Liu Runqi e Ma Xiao Jing sul podio canosino
    Ho come la sensazione di aver visto Lynn Johnson a Canosa… Ho come la sensazione di aver visto Lynn Johnson a Canosa… La parola al fotoreporter Davide Pischettola
    Non solo il Sabato Santo... Non solo il Sabato Santo... Si parla della Desolata tutto l’anno
    Il Campanile , ultimo numero del 2014 Il Campanile , ultimo numero del 2014 Edito dalla comunità parrocchiale della Cattedrale di San Sabino
    Canosa-Corato, la partita degli ex. Canosa-Corato, la partita degli ex. Daluiso e Cellamaro presentano la gara.
    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.