Le interviste di Bartolo Carbone

Cosimo Forina e la comunicazione del graphic designer

Una figura professionale richiesta nel mondo del lavoro

Gli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Foggia che hanno partecipato alla rassegna d'arte collettiva "I Tempi Moderni", tenutasi dall'8 al 16 febbraio scorso, hanno accolto l'invito di allestire un'altra presso la sede dell'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Nicola Garrone", in via Parini nr. 57 di Canosa di Puglia(BT), per promuovere l'arte in tutte le sue forme ed espressioni. La mostra che terminerà quest'oggi, ha offerto anche una valida esperienza formativa ed educativa agli studenti del Garrone ed ai visitatori accorsi che hanno avuto modo di scambiare idee e conoscenze con gli accademisti attraverso le loro opere grafiche, proiezioni e dipinti di notevole interesse artistico e culturale. E' emerso inoltre, che tra le figure professionali più richieste dal mercato del lavoro risulta quella del graphic designer che realizza prodotti di comunicazione visiva, destinati ad essere stampati, pubblicati o trasmessi tramite i media elettronici, allo scopo di promulgare un messaggio al pubblico nel modo più semplice ed efficace, tramite il testo e le immagini. Per l'occasione è stato contattato Cosimo Forina (21 anni), graphic designer, al terzo anno dell'Accademia di Belle Arti di Foggia che ha risposto alle domande per CanosaViva.

Come è nata la passione per l'arte, la fotografia in particolare? Sono sempre stato attratto dalle immagini e dai colori sin da piccolo. La mia passione per la fotografia e successivamente la grafica è nata quando alle elementari, ebbi tra le mani la mia prima fotocamera con il primo computer regalato a mia sorella. Scattavo foto a tutto ciò che vedevano i miei occhi, volevo raccontare attraverso gli scatti tutto quello che mi emozionava. Successivamente per esprimere le mie idee, la creatività e tutto quello che mi passava per la mente, ho iniziato ad imparare ed ad usare i programmi relativi al mondo della fotografia quasi sempre da autodidatta. Continuo a scoprirne dei nuovi per mantenermi sempre al passo con i tempi esplorando l'informatica che amo. Riparo e assemblo pc e mi piace tutto ciò che è nuovo e tecnologico. In età scolare riparavo il mio pc quando i miei coetanei a malapena sapevano accenderlo. Poi ho avuto l'idea di approcciarmi ad un'attività professionale nell'ambito della grafica e cosi mi sono iscritto all'Accademia di Belle Arti di Foggia, dove la storia dell'arte e la passione per essa mi aiutano giorno per giorno ad avere ispirazioni per i miei lavori.
Si organizzano corsi ? Ci sono finanziamenti per intraprendere un'attività professionale? Sono uno che crede nei sogni e cerca di raggiungerli. Il mio sogno è diventare un 3D artist od entrare nel mondo del digital image, cercando di impegnarmi il più possibile. Posso dire che nel nostro paese non si è ancora sviluppato abbastanza, sia a livello lavorativo che formativo - esperienziale , anche se si stanno facendo passi in avanti. Vorrei tanto saper disegnare i personaggi di fantasia tipici dei video game alla Assassin's Creed o in stile Pixar. Spero vivamente di arrivare un giorno a tale traguardo.
La prima mostra in pubblico? Le emozioni… La rassegna collettiva d'arte "I Tempi Moderni" è stata la mia prima mostra in pubblico. Che dire, un emozione unica! Essendo molto giovane non credevo di potercela fare, per via della mia poca esperienza in merito, ma devo dire che mi sbagliavo. Ho avuto molti complimenti indispensabili per continuare, una buona iniezione di fiducia per impegnarmi di più e a credere in me stesso per fare meglio. Sono anche l'autore della progettazione grafica della locandina, molto apprezzata. Sono molto soddisfatto di questa manifestazione, che ha visto i miei colleghi ed amici entusiasti nell'impegnarsi in ciò che più piace.
La città ideale per studiare l'arte … Come ben sappiamo il sud non regala tante soddisfazioni sia a livello formativo che lavorativo. In Italia c'è poco, ma se proprio dovessi scegliere come meta, sarei indeciso tra Roma o Milano e dintorni. Ovviamente se potessi espatriare sceglierei l'America, meta ideale per chi vuole studiare e coltivare l'arte della grafica. Il mio sogno è di restare qui, cercando di studiare anche al Nord in attesa di un lavoro e ulteriori corsi di aggiornamento e perfezionamento da frequentare qui al sud. Da non sottovalutare che si può lavorare anche da casa come freelance.
Tre parole chiave per organizzare una rassegna d'arte …Fiducia, determinazione, e promozione attraverso i social network. Prima di tutto bisogna esser contenti di ciò che si fa, quindi aver fiducia di se stessi ed essere determinati nel portare a termine ogni cosa senza farsi scoraggiare dai problemi che sorgono durante la nostra impresa. Per ogni caduta c' è un motivo in più per rialzarsi e dimostrare che i problemi non esistono. Infine ci vuole tanta pubblicità oltre quella virale, la più potente ed efficace. Come ben sappiamo la società odierna ha molti strumenti per fare promozione, tra i quali i social network. Hanno la potenza di veicolare il messaggio su milioni di persone ovunque, nel mondo, senza parlare dell'immediatezza e della diffusione in tempi rapidissimi. Molti social tra cui Facebook, Pinterest, Tumblr, Flickr e altri ancora regalano la possibilità di mostrare il proprio portfolio a milioni di persone.
Una frase, un'idea per promuovere una rassegna… Il mio motto è: volere è potere! Tutto è possibile e niente è impossibile! Quindi ci vuole solo tanta voglia di fare e ovviamente occorre anche una mano da parte degli enti preposti, delle istituzioni e di qualche sponsor a sostegno delle iniziative artistiche.
Quali sono le difficoltà maggiori che un giovane artista incontra? Il timore di non esser compreso. Molti giovani, non sono stimolati ad intraprendere nuove attività nel mondo dell'arte, oltre al fatto che per sostenere gli studi e gli aggiornamenti c'è bisogno di una buona disponibilità economica.
La Puglia negli ultimi anni è diventata un set cinematografico, una location per un film… In tutta la Puglia dal nord al sud, dal Gargano al Salento, ci sono location meravigliose che possono ospitare riprese cinematografiche da oscar. Vorrei promuovere maggiormente la mia città natale Canosa di Puglia, ricca di storia, cultura e bellezze archeologiche, davvero incantevoli e poco valorizzate.
E' soddisfatto di ciò che sta realizzando? Progetti per il futuro…Io vivo molto il presente, ma ogni tanto va detto che bisogna guardare al futuro senza perdere di vista i momenti più belli da vivere intensamente nella quotidianità e che non capiteranno più. Sono molto soddisfatto di ciò che faccio e come ho già detto in precedenza vorrei diventare un 3D artist o lavorare nel settore del digital image per le pubblicità o anche divenire un trainer, non mi dispiacerebbe. Grande voglia di continuare ad andare avanti per realizzare i miei sogni!
Complimenti e auguri per il suo futuro.
Bartolo Carbone



Foto di Luigi Barbarossa
Cosimo ForinaMostra “I TEMPI MODERNI”inaugurazione"La promessa sposa" Cosimo ForinaOpere di Cosimo ForinaScomposizione Cosimo Forina
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.