Don Tonino Bello
Don Tonino Bello
Il Pensare tra bellezza e verità

La profonda bellezza della semplice essenzialità

E' già presente nella nostra vita

La bellezza si nasconde dietro i gesti più banali o semplicemente nell'ovvio quotidiano. Quanta bellezza nell'aia, dove gli animali si rincorrono. Quanta quiete in una luminosa e profumata giornata di primavera. I canti degli uccelli che svolazzano tra pini uncinati, l'ordinato lavoro dei contadini nelle vigne e il cadenzato suono dei campanacci delle mucche. Quanta inutile barbarie sperimenta l'anima che non cerca questo silenzio, quanti drammi che si consumano, silenziosi, lí dove il silenzio interiore non trova diritto di cittadinanza, soffocato dai rumori che generano confusione. Se solo si guardasse la natura, quanta luce riceverebbe la caducità dell'esistenza. Spesso è proprio la semplicità addormentata che, gettando la vita nelle tempeste delle complicazioni, copre di fango l'oro della bontà e i diamanti della virtù. La profonda bellezza è già presente nella nostra vita. Il vivere chiede di essere liberato dalle catene delle complicazioni, dell'apparenza, del così fan tutti e dalla dittatura dell'indifferenza. Torna a vedere un cielo adornato di stelle, la luminosità della luce, il candore dei prati fioriti. Torna a scrutare semplicemente il volto dell'altro, specchio del tuo. Così potrai scoprire la vera ricchezza in mezzo alla povertà, avendo occhi per cogliere la bellezza dell'essenzialità, poiché ciò che esiste di più prezioso è dentro di te e non fuori dal tuo spirito. Buon cammino ricercatore di bellezza, cammina per il sentiero dell'essenzialità il cui traguardo è la meraviglia, attraverso le tappe dello stupore.
Salvatore Sciannamea
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.