Poppy Day   11 Novembre
Poppy Day 11 Novembre
Storia e dintorni

Poppy Day  si celebra l’ 11 novembre

Memoria scritta da Canosa di Puglia

L'11 novembre, la Gran Bretagna e il Canada celebrano il Poppy Day, "il giorno del papavero", rievocando la fine della Prima Guerra Mondiale nell'Armistizio. Riportiamo uno stralcio breve dell'opuscolo del PAPAVER RHOEAS, Papavero rosso, che ha avuto origine sull'altura della Chiesa di Costantinopoli, che rievoca la cultura dei popoli europei, in italiano, in dialetto canosino, in francese, in tedesco, in inglese. L'opuscolo che ha ricevuto l'attestato del Sindaco di Matera, da Bruxelles, dalla Commissione di Cultura e Turismo, EAC che ha apprezzato "le comuni radici culturali e linguistiche delle popolazioni europee" nel fiore selvatico. Anche le Ambasciate rispettive in Italia hanno accolto e condiviso l'opera nuova di ricerca storica. L'opera è stata condivisa in particolare dalla Dirigente del Liceo Statale "Enrico Fermi", Professoressa Nunzia Silvestri. In questi giorni abbiamo contattato l'Ambasciata di Gran Bretagna a Roma, che ha accolto l'opuscolo, nella condivisione del poppy day, celebrato con solennità a Londra, dove anche i Principi Reali portano sula bavero della giacca il simbolo in tessuto.

I papaveri rossi in inglese: "poppies"

Dai prati di Canosa di Puglia percorrendo i prati d'Europa ammiriamo i papaveri rossi in Gran Bretagna, dove sono denominati "poppies" o "red poppy". Associando nella ricerca "children's games", nei "giochi dei bambini", ritroviamo una usanza diffusa nel passato e riportata nel libro "Poppy" di Andrew Lack, London, 2016.L'autore, biologo e botanico all'Università di Oxford, racconta dei giochi dei bambini nella "tradizione di fabbricare bambole dai fiori di papavero", tradition of making dolls from poppy flowers.

La dignità storica del papavero rosso
Ed è nobile il simbolo del papavero rosso che compare in Gran Bretagna nella memoria dei Caduti nella Grande Guerra, quando tutti nell' "Armistice Day" portano un papavero rosso all'occhiello o spille e magliette, con il ricavato in beneficenza. Per ricordare l'11 Novembre 1918 e la fine della Prima Guerra Mondiale si celebra il Remembrance Day o Poppy Day dell'11 Novembre.
«In Flanders Fields the poppies blow / Between the crosses, row on row»,
"Sui campi delle Fiandre spuntano i papaveri tra le croci, fila dopo fila".

Così recita la poesia del canadese John McCrae, Ufficiale canadese di stanza in Belgio, morto in servizio, cui si deve l'istituzione del fiore come simbolo dei Caduti per la Patria. Infatti si racconta che questo fiore cresceva nei campi di guerra e inoltre il colore rosso rimanda a quello del sangue. Una ragazza di Canosa, Sabrina Tuttafesta studentessa del Liceo Statale Enrico Fermi, in visita a casa mia con la madre Insegnante, così mi attesta di aver appreso nella Scuola Media Foscolo: "è il Poppy day". Grande dignità dei papaveri rossi in memoria dei Caduti e contro la Guerra!
E' la storia della Fine della prima Guerra mondiale nel Giorno della Rimembranza dell'11 novembre 1918 disegna il simbolo dei papaveri: Nei campi delle Fiandre sbocciano i papaveri tra le file di croci.
Associa al dolore anche Fabrizio de Andrè nei versi poetici cantati della Guerra di Piero: ♫ ♫
"dormi sepolto in un campo di grano / non è la rosa non è il tulipano / che ti fan veglia dall'ombra dei fossi / ma sono mille papaveri rossi".
In sua memoria, per il ventennale della morte. quest'anno 2019 in Provincia di Verona a Peschiera del Garda hanno promosso il Premio Letterario Nazionale di poesia intitolato "Mille papaveri rossi".

Nella memoria della fine della seconda Guerra mondiale nel 2014 in Ucraina il papavero rosso, chervonij mak, è stato assunto come simbolo della memoria sulle lapidi dei Caduti e sulle magliette commemorative.
Onore ai Caduti!
DEDICA
Dedichiamo la rievocazione storica e culturale ai Militari Italiani feriti in Iraq, in questo conflitto globale contro il terrorismo, di cui auspichiamo la fine, solidali al servizio di Patria e di Pace, vicini al dolore delle membra e dell'animo dei Militari.
Maestro Peppino Di Nunno da Canosa di Puglia

L'opuscolo illustrato a colori che merita una promozione nella nostra Città, è a disposizione degli interessati e delle Scuole.

  • Canosa di Puglia(BT)
  • Poppy Day
Altri contenuti a tema
Canosa al TGR PUGLIA-RAI 3 Canosa al TGR PUGLIA-RAI 3 Alle ore 14,00 con la  rubrica “TG Itinerante”
Canosa: L'attrattività delle visite guidate Canosa: L'attrattività delle visite guidate Il turismo riprende vitalità con le iniziative della FAC
Sulla «Via Rosale» a Canosa Sulla «Via Rosale» a Canosa Ritrovate le radici storiche e toponomastiche
Canosa: benedetta la nuova edicola votiva Canosa: benedetta la nuova edicola votiva Dedicata alla Patrona Maria SS della Fonte
Canosa : questionari per il  nuovo piano particolareggiato per il centro storico Canosa : questionari per il nuovo piano particolareggiato per il centro storico Le spiegazioni dell'assessore alla Programmazione Territoriale, Sabina Lenoci
Ci lascia Michele Garribba Ci lascia Michele Garribba Storiografo del ‘900 a Canosa
Devozione per la Madonna della Fonte di Canosa Devozione per la Madonna della Fonte di Canosa Nei versi del Cantico dei Cantici e della Divina Commedia
1 Coronavirus: Corso San Sabino affollato Coronavirus: Corso San Sabino affollato Le foto sui social stanno facendo discutere
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.