La Processione dei Misteri  Canosa
La Processione dei Misteri Canosa
Storia e dintorni

La Processione dei Misteri del Venerdì Santo

Reso noto l'itinerario del percorso

Al calare delle prime luci della sera del Venerdì Santo, le Statue dei Misteri sono portate in processione per le vie di Canosa di Puglia "Città d'Arte e Cultura", in un mesto silenzio al passaggio di: Gesù nell'Orto degli Ulivi; Gesù flagellato alla colonna; Gesù incoronato di spine; Gesù sotto la Croce; la Veronica; Gesù Crocifisso sul Calvario; Cristo Morto, il simulacro che ritrae Cristo nel Sepolcro, in un sarcofago su una lastra di pietra calcarea; l'Addolorata dei Misteriche rivive i dolori della passione di Cristo, dalla crocifissione del Figlio alla deposizione dalla Croce; il Santo Legno, un baldacchino di regalità che copre la reliquia della Croce di Gerusalemme, venerata in una teca preziosa portata tra le mani di Mons.Felice Bacco, parroco della Cattedrale di San Sabino di Canosa. Il silenzio sarà rotto dai suoni della troccola, strumento liturgico sacro, una tavoletta di legno composta da maniglie di ferro che ruotando in senso alternato con l'impugnatura della mano, sbattono sui chiodi di ferro infissi nel legno, producendo un suono stridente, rievocativo dei colpi di ferro sui chiodi infissi nel legno sacro della Crocifissione. "Tu ci hai redenti con la tua croce e risurrezione, salvaci, Salvatore del mondo." La Processione dei Misteri del Venerdì Santo che a Canosa di Puglia(BT) avrà inizio alle ore 20,00 dalla Chiesa Maria SS. Del Carmine, retta da don Carmine Catalano, procederà per il seguente percorso cittadino : Piazza Umberto I, via Trieste e Trento, piazza della Re­pub­blica, corso G. Garibaldi, via Carlo Alberto, via Piave, via Savino di Bari, via M.R. Imbriani, piazza Terme, via J.F. Kennedy, via A. Saffi, via Volturno, via Corsica, via Kennedy, Piazza V. Veneto, corso San Sabino, piazza della Repubblica, corso A. Gramsci, piazza Umberto I. Devozione e fede per la suggestiva Processione dei Misteri che da più generazioni unisce tutti i partecipanti dall'inizio alla fine molto seguita dalla comunità canosina e dai turisti che giungono in Puglia per trascorrere le vacanze pasquali. Alle ore 18,00 di venerdì 19 aprile è in programma la celebrazione della Passione del Signore che avrà luogo presso la Chiesa Maria SS. Del Carmine di Canosa di Puglia(BT). I Riti della Settimana Santa rappresentano forme di culto ancora intatte nella loro fisionomia che affondano le radici nella religione, nella storia, nelle tradizioni e costituiscono un patrimonio di inestimabile valore tra devozione e cultura.
© Riproduzione riservata
  • I Riti della Settimana Santa
  • Processione dei Misteri
Altri contenuti a tema
La Desolata di Canosa ne “La fabbrica dei Santi” La Desolata di Canosa ne “La fabbrica dei Santi” Novità editoriale di Claudio Grenzi Editore a firma di Francesco Di Palo
Devozione all’Addolorata in casa Devozione all’Addolorata in casa Il culto familiare di Don Nicola Caputo
L’inno alla Desolata su Radio Love FM L’inno alla Desolata su Radio Love FM Canosa: I riti della Settimana Santa ai tempi del Covid-19
L’anima mia magnifica il Signore L’anima mia magnifica il Signore La comunità parrocchiale Santi Francesco e Biagio ringrazia al termine della Mostra 'Facies Passionis'
Promuovere tutti i riti  legati alla Settimana Santa in Puglia Promuovere tutti i riti legati alla Settimana Santa in Puglia Le dichiarazioni del consigliere Ruggiero Mennea
Facies Passionis: boom di presenze Facies Passionis: boom di presenze Oltre 12mila visitatori alla terza edizione della mostra a Taranto
I Riti della Settimana Santa patrimonio immateriale della Regione Puglia I Riti della Settimana Santa patrimonio immateriale della Regione Puglia Approvazione all'unanimità da parte del Consiglio regionale
La bellezza dell'inno della Desolata La bellezza dell'inno della Desolata La banda "G.Verdi" di Canosa in concerto a Taranto
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.