Battaglia di Canne. Annibale. Musei Capitolini
Battaglia di Canne. Annibale. Musei Capitolini
Storia e dintorni

La Battaglia di Canne

Memoria della toponomastica di Canosa

L'eccidio storico di Canne tra l'esercito dei Cartaginesi e dei Romani rievoca ancora oggi la memoria della battaglia tra l'esercito cartaginese condotto da Annibale e l'esercito romano, datata al 2 agosto del 216 a. C.

Toponomastica cannense a Canosa
Come cultore della toponomastica antica canosina, ritrovo l'evento di Canne suggellato nei titoli delle strade dell'800 e del '900 di Canosa, che costituiscono un unicum storico della Battaglia di Canne a Canosa e che conferiscono dignità alla storia di Canusium. Gli stessi scrittori Polibio e Tito Livio, figurano in Vico Polibio, 2^ traversa a destra di Via Anfiteatro e in Via Tito Livio, che attraversa Settembrini mentre gli studenti si recano a Scuola. Ma c'è un percorso di continuità da Via Varrone, dalla Piazza del Municipio verso via Cerignola, nel nome del Console romano Terenzio Varrone che sopravvisse e riparò a Venosa, e di Vico Paolo Emilio, un tempo "da Corso Garibaldi a Piazza Umberto I" e trasferito in seguito in una traversa di Vico Flavio Quinzio, scendendo a sinistra su Via Varrone, come ha collaborato nella verifica il Corpo dei Vigili Urbani. Paolo Emilio fu il Console morto eroicamente in battaglia. E ritroviamo Via Canne nella fine dell'800, "già S. Biagio, dalla piazza XX Settembre e finisce alla via Busa", seguendo una linea ideale da Via Varrone, affiancando la Chiesa di San Biagio fino ad incontrare Via Busa. E da via Busa ritroviamo via Annibale, in seguito Ammiraglio Caracciolo. In seguito Via Canne è stata trasferita in una traversa di Via Anfiteatro, dove ci siamo recati in una impegnativa ricerca fotografica con l'amico Cav. Cosimo Sciannamea. E la Via Busa, in seguito via Oberdan, rende omaggio e onore alla Matrona Busa, il cui titolo è rimasto in una piccola traversa della "Salita Castello" lungo la scalinata della Torre Civica, eclissata in "via Stalingrado".

Ma il toponimo monumentale più eloquente nel contesto cittadino è la stele dedicata a Scipione nella Villa Comunale, legata a Canne nell'inaugurazione del suo Antiquarium nella Domenica del 20 aprile 1958 dal Ministro Aldo Moro, in visita a Canne e a Canosa, come abbiamo riscoperto nel 2016 nella memoria storica. La stele è stata restaurata volontariamente da una mia opera nell'epigrafe nel luglio del 1996 e inaugurata con gli alunni di Scuola Elementare De Muro Lomanto nel corteo del 2 agosto 1996 con il Commissario Prefettizio Iaculli. Pagine di pietre di strade di Canosa legate alla Battaglia di Canne: Vico Polibio e Via Tito Livio, Via Varrone e Vico Paolo Emilio, Via Annibale, Via Canne, Via Busa e stele di Scipione....la storia è memoria e maestra di vita!
Patrocinio del Comune di Canosa Associazione PRO LOCO di Canosa e Assessorato alla Cultura

Il Sindaco del Comune di Barletta Dott. Cosimo Damiano Cannito nel ricevere la pagina culturale ha trasmesso, in data 30 settembre scorso. una nota nel "ringraziare per l'attenzione riservata a Canne della Battaglia attraverso la toponomastica e per il contributo offerto alla valorizzazione del sito, di riconosciuto interesse storico, che rappresenta un patrimonio di straordinario valore per tutto il nostro territorio".
Siamo lieti per questa comunanza tra Barletta e Canosa, sulle vie di Canne della Battaglia.
Ob amorem patriae
Maestro Peppino Di Nunno
Canosa Colonna ScipioneCanosa Vico Paolo EmilioCanosa Vico BusaCanosa Via Canne
  • Canne della Battaglia
Altri contenuti a tema
La  Battaglia  di  Canne La Battaglia di Canne La datazione ab Urbe condita
Il filmato su Canne della Battaglia  a Venezia Il filmato su Canne della Battaglia a Venezia Nell’ambito del progetto europeo Artvision+
Canne della Battaglia : apertura straordinaria serale Canne della Battaglia : apertura straordinaria serale Il programma degli eventi di venerdì 26 luglio
Canne della Battaglia : apertura straordinaria serale Canne della Battaglia : apertura straordinaria serale Il programma di attività di venerdì
Ennio e Astor : Incontro tra la  musica  italiana  e  quella  argentina Ennio e Astor : Incontro tra la musica italiana e quella argentina Concerto per la Festa Europea della Musica all'Antiquarium di Canne Della Battaglia
Canosa e Canne della Battaglia, insieme per la cultura e la crescita del territorio Canosa e Canne della Battaglia, insieme per la cultura e la crescita del territorio Lettera aperta a Lino Banfi, per la proposta bipartisan di candidatura UNESCO
Canne della Battaglia: “Personale insufficiente, non solo per la Pasquetta” Canne della Battaglia: “Personale insufficiente, non solo per la Pasquetta” Sembrerebbe un problema senza soluzione
PALESTRANATURA  2019: prima tappa a Canne della Battaglia PALESTRANATURA 2019: prima tappa a Canne della Battaglia Per la pratica sportiva all'aperto
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.