Ambulanza
Ambulanza
Cronaca

Un ferito per l'esplosione di un petardo

Lesione di un occhio ad un giovane nella notte di San Silvestro

Nonostante l'ordinanza di "divieto assoluto di utilizzo di materiale esplodente, fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili artifici pirotecnici" del Comune di Canosa di Puglia, la notte di San Silvestro ha fatto registrare un ferito di media gravità. I botti di Capodanno sono costati la lesione di un occhio ad un giovane canosino, rimasto ferito dall'esplosione di un petardo. Il ragazzo è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e portato in ospedale in codice giallo, Sono in corso di accertamento le dinamiche dell'accaduto e la provenienza del petardo esploso.

"Se non si accende o non esplode, lascia stare il fuoco d'artificio e non raccogliere mai quelli trovati per strada". E' il primo consiglio di queste ore , ricordando di "non sparare i botti vicino a persone o animali". Si rammenta inoltre che "agli animali i fuochi d'artificio sono per loro una vera e propria tortura. Costituiscono una forte fonte di stress. Possono essere inoltre causa di ferimenti, traumi e morte nei casi più gravi di animali domestici e uccelli". L'ordinanza di "divieto assoluto di utilizzo di materiale esplodente, fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili artifici pirotecnici" firmata dal sindaco di Canosa Roberto Morra è in vigore fino al 7 gennaio 2020.
  • Botti di Capodanno
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.