Canosa  Discarica Co.Be.Ma.
Canosa Discarica Co.Be.Ma.
Amministrazioni ed Enti

Tufarelle: messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma.

La Provincia di BAT ha approvato il progetto definitivo

"Finalmente dopo anni di incuria ed abbandono si compie un passo concreto verso la messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma. di Contrada Tufarelle. - spiega il sindaco di Canosa, Roberto Morra - L'approvazione del progetto definitivo è propedeutico all'espletamento della gara per l'affidamento dei lavori necessari ad assicurare la definitiva chiusura di quella discarica. E' noto a tutti che la discarica ha terminato la sua attività nel lontano 2005 e da allora è rimasta in stato di totale abbandono, tale situazione, insieme a quelle di altre discariche sparse in tutta Italia, ha dato vita ad un contenzioso fra la Commissione Europea e l'Italia, sfociato in una sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha certificato lo stato di insolvenza del nostro Stato in merito alla post gestione di queste discariche. Questa Amministrazione sin dai primi giorni di insediamento ha voluto fortemente attirare l'attenzione delle Istituzioni sulla questione Co.Be.Ma. Lo abbiamo fatto con una nota congiunta a firma mia, del deputato Giuseppe D'Ambrosio e della consigliera regionale Grazia di Bari, già nell'estate 2017 dove sollecitavamo l'ARPA Puglia a verificare lo stato di quella discarica. Successivamente ho sollecitato il Ministero, la Regione e la Prefettura della Provincia di BAT, affinché si avviasse la fase di post gestione della discarica in considerazione dell'avvenuto stanziamento di € 4.210.000,00 di fondi ministeriali per la messa in sicurezza della discarica Co.Be.Ma.. Ogni qualvolta mi sono recato a Roma in questi due anni ho sempre posto la questione ambientale al centro delle discussioni. Lo scorso mese di settembre ho partecipato, sempre a Roma, ad un incontro interistituzionale, presso il Ministero dell'Ambiente, nel corso del quale ci era stato assicurato che da lì ad un anno la Co.Be.Ma. sarebbe stata messa finalmente in sicurezza, pena l'esercizio dei poteri sostitutivi, alleviando parte delle preoccupazioni che quell'area desta. Oggi con l'approvazione del progetto definitivo di messa in sicurezza possiamo dire di essere a buon punto per risolvere uno dei problemi ambientali che gravano su Contrada Tufarelle, vigileremo affinché le procedure di gara vengano avviate al più presto compatibilmente con quanto previsto dalla legislazione vigente. La nostra attenzione – conclude il sindaco Morra - non si esaurisce con la discarica Co.Be.Ma., ma continueremo a porre in essere tutte le iniziative necessarie a tutela di quell'area che non ci lascia tranquilli visto il carico ambientale che su di essa grava."
Sabino D'Aulisa
  • Discarica
  • Provincia BAT
  • Contrada Tufarelle
  • Sindaco Morra
Altri contenuti a tema
Canosa : sono 126 i  casi positivi Canosa : sono 126 i casi positivi Gli aggiornamenti del sindaco Morra sull'emergenza sanitaria
Murales in Piazza Galluppi, non è una buona idea! Murales in Piazza Galluppi, non è una buona idea! Riportare il vero Mercato di Piazza Galluppi al "centro della città"
Canosa: la "Street Art" per riqualificare Piazza Galluppi Canosa: la "Street Art" per riqualificare Piazza Galluppi MURALES 3.0 è l'ambizioso progetto
Canosa: sono 96 i casi positivi attualmente Canosa: sono 96 i casi positivi attualmente Le dichiarazioni del sindaco Morra
Loconia: un impianto di depurazione delle acque a servizio della Borgata Loconia: un impianto di depurazione delle acque a servizio della Borgata Le dichiarazioni del sindaco Roberto Morra
Buon Anno Canosa! Buon Anno Canosa! Il post del Sindaco Morra su Facebook
Canosa:  vietati  botti e fuochi pirotecnici Canosa: vietati botti e fuochi pirotecnici Il sindaco Roberto Morra ha firmato l'ordinanza valida fino al 6 gennaio 2021
Il Rotary Canosa  dona d.p.i. ai servizi di soccorso  territoriali Il Rotary Canosa dona d.p.i. ai servizi di soccorso territoriali il Rotary risponde fattivamente a favore della comunità
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.