Polizia Postale
Polizia Postale
Cronaca

Truffe online: false offerte di lavoro su Telegram

Segnalate alla Polizia postale e delle comunicazioni

False offerte di impiego arrivano tramite canali Telegram che, utilizzando logo e intestazione di agenzie per il lavoro, traggono in inganno ignari candidati. Questa è una delle ultime truffe che da qualche giorno viene segnalata alla Polizia postale e delle comunicazioni. A coloro che aderiscono alla proposta viene inviata una bozza di contratto a tempo determinato con contestuale richiesta di documenti d'identità, codice fiscale e Iban: il tutto accompagnato dalla falsa promessa di un successivo accredito di 200 euro a settimana o, in alternativa, di 800 euro al mese a fronte della pubblicazione, da parte del candidato, di un certo numero di annunci su gruppi di offerte lavorative presenti su noti social network. La Polizia postale ricorda sempre di diffidare delle offerte pervenute tramite l'invio di mail o profili social, non precedute da alcuna richiesta e di non fornire mai dati personali. In caso di sospetti fate una segnalazione alla Polizia Postale e delle comunicazioni.
  • Polizia Postale e delle Comunicazioni
Altri contenuti a tema
Truffe online: falsi rimborsi da parte di Enel Truffe online: falsi rimborsi da parte di Enel I consigli della Polizia Postale
In aumento gli attacchi informatici In aumento gli attacchi informatici Il resoconto dell'attività del 2020 della Polizia Postale e delle Comunicazioni
Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Operazione "Luna Park" della Polizia Postale
La protezione dello shopping natalizio online La protezione dello shopping natalizio online I consigli della Polizia Postale
Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Operazione ad alto impatto della Polizia Postale
Truffe  “Smishing-Vishing”: svuotati  conti correnti in tutt’Italia Truffe “Smishing-Vishing”: svuotati conti correnti in tutt’Italia La Polizia Postale denuncia quattro persone
Lo sfruttamento sessuale online è aumentato  durante la pandemia Lo sfruttamento sessuale online è aumentato durante la pandemia La Polizia Postale e l'International Security Alliance hanno presentato i primi dati
Falsa mail dell’Inps, attenzione al phishing Falsa mail dell’Inps, attenzione al phishing I consigli della Polizia Postale
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.