rapina truffe anziani
rapina truffe anziani
Cronaca

Truffe agli anziani: un arresto

Vittima una signora novantenne a Canosa

Nella giornata di ieri, a seguito di attività d'indagine eseguita dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Canosa di Puglia e nell'ambito degli specifici servizi disposti dalla Direzione della Polizia Stradale di Avellino lungo le grandi arterie stradali della provincia campana, equipaggi della Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda, nei pressi del casello autostradale, hanno sottoposto a controllo un'autovettura. Il controllo ha consentito di fermare ed identificare un 29enne napoletano con precedenti di polizia, in particolar modo per reati contro il patrimonio e specificatamente per truffa; sottoposto a perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di circa 4000 euro in contanti, celati all'interno della vettura, provento della truffa all'anziana donna. In precedenza, l'auto era stata segnalata dagli agenti del Commissariato di P.S. di Canosa di Puglia, individuata come mezzo utilizzato per la fuga da un uomo che, poco prima, aveva posto in essere una truffa in danno di una anziana signora novantenne residente nella cittadina pugliese. I successivi accertamenti, effettuati in sinergia dagli uomini della Polizia Stradale e del Commissariato di P.S. di Canosa di Puglia, hanno consentito di ottenere anche l'identificazione fotografica dell'uomo fermato, riconosciuto dalla vittima e da alcuni testimoni. L'anziana donna ha riferito ai poliziotti del commissariato di Canosa, tempestivamente intervenuti, che il truffatore, con tono garbato e voce suadente, dopo essersi accertato che la donna fosse sola in casa, si è presentato: "Buongiorno, sono un avvocato… Sua figlia è un brava donna, la voglio aiutare, ha avuto un incidente stradale ma sta bene…però ha causato dei danni che devono essere risarciti subito, con denaro contante, fra poco verrò da lei a ritirarli». L'anziana, preoccupata per le sorti della figlia, è caduta nella trappola consegnando circa 5.000 euro all'abile truffatore. L'attività d'indagine ha consentito di identificare l'uomo e l'auto a bordo della quale viaggiava in direzione Napoli; fermato nei pressi del casello autostradale di Grottaminarda, come disposto dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Capodimonte in Benevento.Sono in corso ulteriori investigazioni , tese ad accertare se la persona arrestata abbia posto in essere analoghe attività delittuose.Il consiglio agli anziani è quello di prestare la massima attenzione e rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di Polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza) per segnalare atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.
  • Polizia di stato
  • Polizia Stradale
Altri contenuti a tema
Cerignola, scoperto  deposito di mezzi rubati Cerignola, scoperto deposito di mezzi rubati La Polizia denuncia un pregiudicato
Prevenzione e contrasto dei crimini informatici Prevenzione e contrasto dei crimini informatici Polizia di Stato e Siot Spa insieme contro il cybercrime
Arrestato in flagranza di  reato per tentato furto in abitazione Arrestato in flagranza di  reato per tentato furto in abitazione Dai poliziotti del Commissariato di Canosa intervenuti in loco
Polizia Stradale:soppressione del Distaccamento di Spinazzola e Ruvo Polizia Stradale:soppressione del Distaccamento di Spinazzola e Ruvo Il Sindacato di Polizia COISP ha chiesto un incontro con il Prefetto
Questo non è Amore Questo non è Amore A San Valentino la campagna della Polizia di Stato
Rubava preziosi ai pazienti dell’Ospedale Bomomo Rubava preziosi ai pazienti dell’Ospedale Bomomo Arrestato dalla Polizia un ausiliario
Guida in stato di ebbrezza e sistemi Alcohol Interlock Guida in stato di ebbrezza e sistemi Alcohol Interlock Convegno a Roma della Fondazione ANIA e European Transport Safety Council
Giornata dell’Amore per il Tricolore Giornata dell’Amore per il Tricolore Organizzata dalla Questura di Terni
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.