2020  Mostra  “Facies Passionis” la Desolata di Canosa
2020 Mostra “Facies Passionis” la Desolata di Canosa
Eventi e cultura

La Desolata di Canosa a “Facies Passionis”

Inaugurata la mostra a Taranto

Elezioni Regionali 2020
Inaugurata la mostra "Facies Passionis", ideata e promossa dall'Arciconfraternita del Carmine di Taranto, alla presenza delle autorità religiose, militari e civili, tra le quali l'arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro,il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, il sindaco di Canosa Roberto Morra, il consigliere regionale Francesco Ventola, il parroco Don Carmine Catalano, insieme ai rappresentanti di alcune confraternite pugliesi e dei portatori dei simulacri. La cerimonia inaugurale della mostra "Facies Passionis", i volti della Passione ha avuto luogo prima nel foyer del Teatro Comunale Fusco e poi presso la Chiesa del Carmine in Taranto, con ingresso da piazza Giovanni XXIII. "Facies Passionis" si terrà sino al 16 febbraio 2020, con ingresso libero e gratuito, dalle ore 9,00 alle ore 22,00. Nei giorni della mostra, una serie di eventi collaterali animeranno, sia all'interno (esibizione di cori) che all'esterno della chiesa (esibizione di bande musicali col repertorio della Settimana Santa pugliese). L'edizione di quest'anno, la terza consecutiva, è dedicata alle "Lacrime Mariane", incentrata sui volti dell'Addolorata e quindi del dolore di Maria. "L'Addolorata, nei riti della Settimana Santa rappresenta un momento di forte emozione, in quanto ognuno di noi vive un rapporto speciale con quella che viene identificata come la Mamma di tutti". Ha dichiarato il priore dell'Arciconfraternita del Carmine Antonello Papalia nella presentazione dell'evento. All'edizione 2020 della mostra "Facies Passionis" sono esposti 10 simulacri grazie alla collaborazione prestata da: Capitolo Cattedrale SS. Assunta in Cielo di Bitonto(BA);le Confraternite di Carbonara(BA);Confraternita del Carmine di Mottola (TA);Chiesa San Francesco di Triggiano-Associazione Bea Vera (BA); Confraternita Maria SS. Addolorata di Carbonara (BA);Confraternita dell'Immacolata di Latiano (BR);Chiesa Maria SS. Immacolata di San Giorgio Jonico (TA);Confraternita Purificazione-Addolorata di Ruvo di Puglia (BA), Confraternita del Carmine di Taranto e la Parrocchia dei Santi Francesco e Biagio di Canosa di Puglia (BT). Tra arte e devozione, storia e cultura, le Lacrime Mariane di Puglia attendono di essere ammirate .
© - Riproduzione riservata
Taranto  “Facies Passionis” 2020La Desolata di Canosa a “Facies Passionis” a Taranto2020 Taranto Inaugurazione della Mostra  “Facies Passionis”La Desolata di Canosa a “Facies Passionis” TARANTO 20202020 Inaugurazione Mostra  “Facies Passionis” TarantoArcivescovo Taranto, Mons.Filippo Santoro e sindaco di Canosa Roberto MorraIl consigliere Francesco Ventola  a “Facies Passionis” a  TarantoInaugurazione della mostra  “Facies Passionis” a TarantoLa Desolata di Canosa a “Facies Passionis” Taranto  2020La Desolata di Canosa  “Facies Passionis” 2020 TarantoLa Desolata di Canosa a “Facies Passionis” 2020Mostra  “Facies Passionis” 2020 Taranto
  • Taranto
  • Desolata
Altri contenuti a tema
In Cammino con Maria In Cammino con Maria Al via la 1^ Edizione Contest Arti Visive
Desolata 2020: un inno vissuto “senza veli” Desolata 2020: un inno vissuto “senza veli” I ringraziamenti di Don Antonio Turturro
Sulle vie della DESOLATA Sulle vie della DESOLATA Radici storiche della devozione del Sabato Santo
La Disolète:"Stava Maria dolente senza respiro e voce" La Disolète:"Stava Maria dolente senza respiro e voce" La poesia in dialetto di Sante Valentino
L’inno alla Desolata su Radio Love FM L’inno alla Desolata su Radio Love FM Canosa: I riti della Settimana Santa ai tempi del Covid-19
Puglia: primo soggetto positivo al test Coronavirus Puglia: primo soggetto positivo al test Coronavirus A Taranto, il paziente è isolato al reparto infettivi
L’anima mia magnifica il Signore L’anima mia magnifica il Signore La comunità parrocchiale Santi Francesco e Biagio ringrazia al termine della Mostra 'Facies Passionis'
Facies Passionis: boom di presenze Facies Passionis: boom di presenze Oltre 12mila visitatori alla terza edizione della mostra a Taranto
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.