Missionario
Missionario
Religioni

Testimoni e profeti: annunciare il Regno di Dio

Il tema per la Giornata Missionaria Mondiale 2021

"Testimoni e profeti": annunciare il Regno di Dio, che verrà e che è già germogliato in mezzo a noi. È questo il tema per la Giornata Missionaria Mondiale 2021 (GMM 2021) che si celebrerà domenica 24 ottobre. La celebrazione del Mese Missionario è un evento di comunione con tutta la Chiesa e coinvolge tutte le Comunità parrocchiali del Mondo, per aiutarci, oltre che a riscoprire la dimensione missionaria del nostro Battesimo, a vivere il mandato ricevuto da Gesù «Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura!». La comunità ecclesiale di Andria si radunerà in preghiera: venerdì 22 ottobre, alle ore 20:00 presso la Chiesa Cattedrale di Andria; mercoledì 27 ottobre alle ore 19:30 presso la Chiesa del Carmine di Minervino Murge; venerdì 29 ottobre alle ore 19:30 presso la Chiesa M. SS. del Rosario di Canosa di Puglia.

Testimoni e Profeti: siamo chiamati a guardare questo tempo che viviamo e la realtà che ci circonda con occhi di fiducia e di speranza. Certi che, anche nel mezzo della pandemia e delle crisi conseguenti che ci accompagneranno per ancora, il Signore non ci ha mai abbandonato e continua ad accompagnarci. Il Regno di Dio non è solo una promessa per un futuro che sentiamo ancora troppo lontano. Il suo Regno è già inaugurato, è già presente: ne sappiamo leggere i segni e, da autentici missionari, è necessario fallo conoscere perché sia una speranza rigeneratrice per tutti.

«Il Messaggio di Papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale 2021 esorta spiega -Don Riccardo Taccardi, direttore dell'Ufficio Missionario della Diocesi di Andria- ad essere testimoni e profeti, con lo stesso coraggio di Pietro e Giovanni che, davanti ai capi del popolo e agli anziani, non hanno paura di dire: «Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato» (At 4,20). Papa Francesco dice: "Nel contesto attuale c'è bisogno urgente di missionari di speranza che, unti dal Signore, siano capaci di ricordare profeticamente che nessuno si salva da solo. Come gli Apostoli e i primi cristiani, anche noi diciamo con tutte le nostre forze: «Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato» (At 4,20)". E più avanti il Papa aggiunge: "I primi cristiani, lungi dal cedere alla tentazione di chiudersi in un'élite, furono attratti dal Signore e dalla vita nuova che Egli offriva ad andare tra le genti e testimoniare quello che avevano visto e ascoltato: il Regno di Dio è vicino"».
  • Papa Francesco
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
Solidi nella solidarietà e accoglienti nelle avversità Solidi nella solidarietà e accoglienti nelle avversità Don Salvatore Sciannamea relatore all'U.T.E.
Ignorare i poveri mette in crisi il concetto di democrazia   Ignorare i poveri mette in crisi il concetto di democrazia   Il messaggio per la V “Giornata mondiale dei Poveri”
Alfabeto della speranza. Dalla cultura della sicurezza alla relazione solidale Alfabeto della speranza. Dalla cultura della sicurezza alla relazione solidale Don Salvatore Sciannamea all'Università della Terza Età
ETNADANTE. DANTE DA TUTTE LE PARTI ETNADANTE. DANTE DA TUTTE LE PARTI Ad Andria, lo spettacolo sul Padre della lingua italiana
Non perdere mai di vista l'opportunità per fare del bene Non perdere mai di vista l'opportunità per fare del bene Dona un po'del tuo olio pe la Giornata Mondiale dei Poveri
L’Edificio sociale L’Edificio sociale Ad Andria, sarà presentata una lettera pastorale del Venerabile Mons. Giuseppe Di Donna
LA CHIESA NON E' UN MUSEO LA CHIESA NON E' UN MUSEO Pubblicato "Il Campanile" n.5–Settembre/Ottobre 2021
Il processo a Gesù: Analisi storico giuridica delle fasi processuali Il processo a Gesù: Analisi storico giuridica delle fasi processuali Ad Andria, l'avvocato Giuseppe Scardigno, cultore di Diritto Romano
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.