Polizia Postale
Polizia Postale
Cronaca

Siti di incontri: profili falsi con foto rubate sui social

La Polizia Postale denuncia 3 uomini

Avevano creato un sito di incontri inserendo foto, rubate sui social, di donne ignare di tale attività. In alcuni casi le foto erano modificate o corredate da commenti. La Polizia Postale ha però individuato, in provincia di Firenze, tre uomini responsabili di tali furti denunciandoli. L'indagine era partita da un passaparola in città dopo un servizio del programma televisivo "Le Iene". Molte donne hanno riconosciuto sul sito le loro immagini sottratte dai propri profili Facebook o Instagram ed hanno presentato denuncia. Per il momento la Polizia Postale è risalita all'identità di 179 vittime di tale attività illegale. Ai tre uomini sono stati sequestrati tutti gli apparati elettronici nella loro disponibilità e sui quali sono stati trovati numerosi riscontri dei reati commessi.
  • Polizia Postale e delle Comunicazioni
Altri contenuti a tema
Attenzione  ai messaggi degli "amici", possono rubare l'account di Whatsapp Attenzione ai messaggi degli "amici", possono rubare l'account di Whatsapp I consigli della Polizia Postale
Truffe online: falsi rimborsi da parte di Enel Truffe online: falsi rimborsi da parte di Enel I consigli della Polizia Postale
In aumento gli attacchi informatici In aumento gli attacchi informatici Il resoconto dell'attività del 2020 della Polizia Postale e delle Comunicazioni
Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Operazione "Luna Park" della Polizia Postale
La protezione dello shopping natalizio online La protezione dello shopping natalizio online I consigli della Polizia Postale
Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Operazione ad alto impatto della Polizia Postale
Truffe  “Smishing-Vishing”: svuotati  conti correnti in tutt’Italia Truffe “Smishing-Vishing”: svuotati conti correnti in tutt’Italia La Polizia Postale denuncia quattro persone
Lo sfruttamento sessuale online è aumentato  durante la pandemia Lo sfruttamento sessuale online è aumentato durante la pandemia La Polizia Postale e l'International Security Alliance hanno presentato i primi dati
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.