Pedofilia
Pedofilia
Cronaca

Sgominata dalla Polizia Postale una rete di pedofili italiani

I dettagli dell'operazione "PAY TO SEE"

Sgominata dalla Polizia Postale una rete di pedofili italiani che su una nota piattaforma di messaggistica scambiavano materiale pedopornografico. Le immagini venivano realizzate anche da adolescenti e vendute online con un "listino prezzi" per ogni prestazione richiesta. Oltre 100 investigatori del Centro Nazionale di protezione dei minori del Servizio Polizia Postale di Roma e della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bari e Foggia, hanno eseguito perquisizioni personali, informatiche e sequestri in 12 regioni e 17 province volte al contrasto della pedopornografia online, con il coordinamento delle Procure della Repubblica presso il Tribunale e per i Minorenni di Bari. L´indagine, scaturita da una segnalazione di due genitori insospettiti dall´intenso utilizzo di alcuni social network della figlia adolescente, ha portato all´emersione di un vero e proprio sistema consolidato di vendita online di immagini e video pedopornografici e pornografici autoprodotti da adolescenti e maggiorenni ed inviati in cambio di pagamenti su conti online. Gli accordi avvenivano attraverso chat private sulla scorta di un "listino prezzi" pubblicato online che prevedeva oltre che l´invio di immagini e video già prodotti, anche sex chat e video chat dal vivo.
  • Polizia Postale e delle Comunicazioni
Altri contenuti a tema
Lo sfruttamento sessuale online è aumentato  durante la pandemia Lo sfruttamento sessuale online è aumentato durante la pandemia La Polizia Postale e l'International Security Alliance hanno presentato i primi dati
Falsa mail dell’Inps, attenzione al phishing Falsa mail dell’Inps, attenzione al phishing I consigli della Polizia Postale
Truffe online: false offerte di lavoro su Telegram Truffe online: false offerte di lavoro su Telegram Segnalate alla Polizia postale e delle comunicazioni
Whatsapp: attenzione all’invio di codice di attivazione Whatsapp: attenzione all’invio di codice di attivazione I consigli della Polizia Postale
Nuova cybertruffa con falso sito della Polizia di Stato Nuova cybertruffa con falso sito della Polizia di Stato I consigli per evitarla
Vacanze: affittare casa in sicurezza Vacanze: affittare casa in sicurezza I consigli della Polizia Postale
Criminalità informatica: potenziamento dell’attività di prevenzione Criminalità informatica: potenziamento dell’attività di prevenzione Firmato l’accordo tra Polizia di Stato e Borsa Italiana S.p.A.
La Maturità “ai tempi del coronavirus” La Maturità “ai tempi del coronavirus” E' partita la campagna della Polizia Postale contro le fake news
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.