Ventola Barbanente
Ventola Barbanente
Territorio

Riforma degli Iacp, troppa disattenzione per la Bat

Nessuna nuova sede per la sesta provincia, la proposta è per un'unica agenzia regionale

Il presidente della sesta provincia pugliese, Francesco Ventola, continua a chiedere a gran voce una risposta da parte della Regione in merito alla possibilità (per ora negata) di una nuova sede Iacp nella Bat.
«Ci ha lasciato non poco interdetti la disattenzione riservataci dalla Regione Puglia - ha dichiarato il Presidente Francesco Ventola - per l'audizione programmata sul disegno di legge in materia di edilizia residenziale pubblica. Se la nostra presenza era motivata dal bisogno di una diversa considerazione nella trasformazione degli Iacp in Arca, prevedendone una anche per la sesta Provincia pugliese, l'approccio non è stato dei migliori».

La delegazione, composta dal Presidente della Provincia Francesco Ventola, dal Sindaco del Comune di Trani Luigi Riserbato (che ha disertato un appuntamento in sede Anci per l'audizione in Regione), dal Vice Sindaco di Barletta Anna Rizzi Francabandiera e dall'Assessore all'Edilizia del Comune di Andria Luigi Di Noia, ha trovato porte chiuse senza nessuno che si sia peritato di avvisare per tempo fornendo giustificazioni se non le dovute scuse. In un ente pachidermico, nessun amministratore regionale o personale responsabile se ne è fatto carico. In sintesi, a causa della contestuale convocazione del Consiglio Regionale, la prevista seduta della V Commissione Consiliare è saltata.

«Grazie al sopraggiungere dell'Assessore al ramo Angela Barbanente, cui si è unito il Consigliere Regionale Franco Pastore, seppure in un incontro informale - ha aggiunto il Presidente -, abbiamo espresso il nostro punto di vista che non può accettare discriminazioni a carico del nostro territorio. Se il principio è una agenzia per provincia, anche la Provincia di Barletta - Andria - Trani, con i suoi oltre 5 mila alloggi di edilizia residenziale pubblica ne ha diritto.
Sulle posizioni da noi espresse, l'Assessore alle Politiche Abitative Barbanente che ci è parsa meno rigida rispetto alle sue posizioni iniziali, riservandosi le considerazioni ulteriori su eventuali modificazioni al Ddl che arriverà conclusivamente in Consiglio Regionale».

Nel primo pomeriggio sono sopraggiunte le scuse del Presidente della V Commissione regionale Donato Pentassuglia che ha immediatamente fissato l'audizione per domani mattina.
«Pur rimarcando la necessità del rispetto dei ruoli istituzionali, non per ciò che si è quanto per chi si rappresenta - ha concluso il Presidente Ventola -, sono sempre più interessato alla sostanza dei problemi».
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.