Trallo Gianluigi
Trallo Gianluigi
Politica

Replica di Gianluigi Trallo al comizio di AN

La libertà di pensiero e di parola sono un diritto di ogni cittadino italiano... Non sarà certo un urlatore di piazza a farmi desistere dallo scrivere su questo sito


Anche ieri sera, come sta accadendo in questa campagna elettorale, mi sono recato in P.zza Vittorio Veneto, per ascoltare i comizi dei vari schieramenti e dopo quello dei "Verdi" è toccato ad Alleanza Nazionale. Ha rotto il ghiaccio, ormai "bollente", l'inossidabile Presidente di AN Gennaro Caracciolo, a tutti noto e pertanto nessuno, nemmeno lui, ha detto alla platea chi fosse. Poco male un volto canosino ed un leader di un partito come lui da sempre "fedele" ad AN lo si conosce e le presentazioni sono di certo superflue. Dopo la sua esposizione, a dire il vero all'inizio pacata, ma poi in conclusione farraginosa e confusa tanto, che preso dal voler attaccare tutto e tutti i Patruno, nell'elencare i nuovi partiti nati in opposizione al suo ed alla coalizione che supporta Ventola ha nominato anche "Canosa nel Cuore" che fa parte del suo di schieramento.

Tra sorrisi forzati e sguardi sorpresi dei componenti del palco è terminato il suo monologo ed ha preso la parola un "uomo in abito grigio"…Chi era me lo sono chiesto subito visto che i decibel sono saliti tanto da costringere alcuni presenti addirittura ad andare via perchè non era un parlare ma solo un urlare a squarcia gola "Giovanni…Giovanni…Giovanni…!". Sono qui a scrivere perché, questo uomo oltre ad essere venuto ad urlare a Canosa senza un motivo, perché non è urlando che si deve affermare ciò che si pensa, ha detto: "…e non andate sui blog dei siti locali a scrivere…queste sono le verità ! " Mi chiedo ancora adesso quali siano le verità ieri dette da lui, precedentemente il Presidente Caracciolo ha cosi proferito: " Non è bello sputare nel piatto in cui si è mangiato" e condivido a pieno il suo pensiero.

Egregio Sig. in "grigio", non dimentichi che quelle persone che ha denigrato e pesantemente attaccato hanno lavorato per Lei e con circa 600 preferenze con il nome "Silvestris" hanno contribuito a farLa diventare Consigliere Regionale. Quello però che dico a Lei ed ha tutti è questo: "ognuno di noi è libero delle proprie scelte e nessuno, e ribadisco nessuno, deve sindacare le scelte altrui, io sono nato con questo portale e scriverò fino a quando questa redazione me ne darà l'opportunità per esprimere i miei pensieri e le mie opinioni, Canosa è libera e lo deve rimanere per sempre !!!".
La libertà di pensiero e di parola sono un diritto di ogni cittadino italiano e non sarà certo un urlatore di piazza a farmi desistere dallo scrivere su questo sito.

Gianluigi Trallo
Candidato al Consiglio Comunale
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.