Puglia Vinitaly 2023
Puglia Vinitaly 2023
Turismo

Puglia terra di vini pregiati, di imprese e cantine immerse in paesaggi mozzafiato

L'assessore Pentassuglia: “Bilancio positivo della Puglia: vincente la strategia di promozione della nostra enogastronomia"

Puglia terra di vini pregiati, di imprese e cantine immerse in paesaggi mozzafiato, tra i filari di vitigni autoctoni, che hanno difeso, valorizzato di generazione in generazione, e migliorato un prodotto oggi fortemente richiesto sui mercati europei ed internazionali. È la Puglia mostrata alla 55esima Edizione del Vinitaly 2023 di Verona, che il 5 aprile scorso ha chiuso i battenti centrando ancora una volta l'obiettivo prefissato, ovvero di promuovere la qualità indiscussa dell'enogastronomia regionale, così come da strategia della Regione che, con il suo Dipartimento Agricoltura, in collaborazione con Unioncamere Puglia, ha sostenuto la partecipazione di 115 imprese vitivinicole, presenti nel Padiglione 11, e coordinato numerosi eventi promozionali dedicati dentro e fuori Salone.

"Una quattro giorni intensa dedicata naturalmente alle nostre imprese vitivinicole e al prodotto vino, ma anche un'occasione straordinaria - ha tenuto a precisare l'assessore all'Agricoltura, Donato Pentassuglia -, grazie all'impegno di associazioni e organizzazioni regionali di promozione del settore, per raccontare e promuovere una Puglia che è terra di eccellenze gastronomiche, di prodotti certificati, tracciati, della terra e del mare. Così il vino è sia protagonista sia pretesto straordinario per conoscere e apprezzare un patrimonio agroalimentare che tutto il mondo ci invidia. Lo abbiamo dimostrato in occasione dei 16 showcooking che hanno coinvolto oltre 250 visitatori e nel corso delle degustazioni al banco enoteca di Puglia". Si parla complessivamente di circa 2600 uomini e donne che hanno partecipato ai tasting con oltre 900 bottiglie di vini di Puglia stappate da esperti sommelier.

"Abbiamo rivisto compratori provenienti dal sud est asiatico - ha sottolineato Pentassuglia - e avuto la conferma di come è ormai fondamentale presentare tutti i nostri prodotti enogastronomici come tratto identitario e riconoscibile della nostra Puglia. Quando dico tutti intendo anche il pescato delle acque pugliesi, protagonista insieme ai nostri vini di un evento dedicato e che ha messo in risalto, come accaduto durante tutta la kermesse veronese, quanto sia importante il rapporto tra cibo, vino e salute, che ribadiremo a Barcellona al prossimo SeaFood Expo. Il bere e il mangiare consapevole fa parte del nostro DNA, e anche l'olio extravergine di Puglia, dopo il successo a Olio Capitale a Trieste, ha avuto al Vinitaly 2023 il suo spazio. Per i vini pugliesi è importante per il futuro prossimo lavorare ancora sui rosati, bianchi e sugli spumanti, sempre più amati dai consumatori e evitare di deflazionare i nostri vini rossi".

Dunque vino, olio EVO, piatti della tradizione culinaria regionale, ma anche prodotti della pesca e dell'acquacoltura. Tra i numerosi eventi fuori salone, si è tenuto, difatti, lo scorso lunedì 3 aprile un focus dal titolo "Fish & wine: il pesce di puglia conquista Vinitaly", dedicato alle eccellenze del comparto ittico e alle strategie per la valorizzazione dei prodotti del mare e della filiera agroalimentare regionale. "Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno reso questa manifestazione un'occasione importante – ha concluso l'assessore Pentassuglia - per far crescere il brand Puglia come Ais Puglia, Le Donne del Vino di Puglia, Puglia Expò e Fis Puglia, e per aver contribuito ad aumentare conoscenza e riconoscibilità dei nostri prodotti enogastronomici. E naturalmente un grazie, in particolare, a tutte le donne e gli uomini che, con le loro imprese, hanno saputo degnamente e orgogliosamente rappresentare ancora una volta l'eccellenza enoica della nostra Regione".
  • Regione Puglia
  • Verona
  • Puglia
  • Vinitaly
  • Assessore Pentassuglia
Altri contenuti a tema
Puglia prima in Italia per la qualità delle acque di balneazione Puglia prima in Italia per la qualità delle acque di balneazione Per il quarto anno consecutivo secondo i dati del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente
Svimez: Puglia, regione italiana più dinamica negli anni 2019-2023, +6,1% la crescita del Pil. Svimez: Puglia, regione italiana più dinamica negli anni 2019-2023, +6,1% la crescita del Pil. Emiliano e Delli Noci: “Sforzi corali, mentre le imprese continuano ad innovare anche con i nostri strumenti di agevolazione”  
Lavoro agricolo: l’ordinanza di divieto nelle ore calde Lavoro agricolo: l’ordinanza di divieto nelle ore calde Efficacia immediata dalle ore 12.30 alle 16.00 fino al 31 agosto 2024
Puglia: Le aree a rischio desertificazione rappresentano il 57% della superficie utilizzabile Puglia: Le aree a rischio desertificazione rappresentano il 57% della superficie utilizzabile Celebrata la giornata mondiale contro la desertificazione e la siccità
Tutta la rete dello scoutismo pugliese è di grande interesse per la Regione Puglia Tutta la rete dello scoutismo pugliese è di grande interesse per la Regione Puglia Emiliano alla inaugurazione della base nazionale Scout ristrutturata di San Marco in Lamis
La Puglia protagonista del vertice mondiale La Puglia protagonista del vertice mondiale I parlamentari pugliesi di Fratelli d'Italia ringraziano la premier Meloni a margine del G7
Il G7 del Protagonista Papa Francesco Il G7 del Protagonista Papa Francesco E' la prima volta per un Pontefice
La Regione Puglia a Bologna per We Make Future La Regione Puglia a Bologna per We Make Future La Fiera Internazionale su AI, Tech & Digital Innovation
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.