Liste elezioni
Liste elezioni
Politica

Pubblico delle grandi occasioni e “Canosinità” in primo piano nel discorso dell'Avv. G.Patruno

Si poteva e si doveva ripartire nel costruire una Canosa nuova. Intenti comuni e obbiettivi precisi sono stati, i temi degli interventi


Applausi e tanti sorrisi sono stati la cornice dell'inaugurazione della sede della neo lista civica "Solo per Canosa". Pubblico delle grandi occasioni e "Canosinità" in primo piano come motivazione principale nel discorso dell'Avv.Giovanni Patruno, per nulla emozionato e già abituato alle grandi platee. Apertura della serata affidata al Segretario Pino Grisorio, e dopo i doverosi saluti ai presenti ed in particolare ai componenti degli altri partiti, il testimone è stato passato al Presidente Giuseppe Cardone, ed in rappresentanza degli schieramenti alleati ha replicato il segretario della "Democrazia Cristiana,"Bepy Iannuzzi. Intenti comuni e obbiettivi precisi sono stati, i temi degli interventi, che poi il candidato Sindaco, ha ripreso, anticipando a grandi linee quelli che saranno i punti del suo programma politico.

"Il giorno in cui ho ufficializzato le mie dimissioni, non ho pensato che si potesse ripartire sulle ceneri dell'amministrazione comunale che ho degnamente rappresentato, ma sulle ceneri di un inceneritore che Canosa non voleva, SI ! Si poteva e Si doveva ripartire nel costruire una Canosa nuova", affermazione forte di Patruno che scaldando la platea, ha fatto un inciso sulla sua totale contrarietà alla realizzazione dell'inceneritore.
L'Avv. Patruno ricordando quelle febbrili ore nelle quali si doveva decidere delle sorti di Canosa, ha poi sottolineato la sua di decisione come "epocale". Per la cronaca e soprattutto per la per la par conditio, ricordiamo ai lettori di Canosaweb che anche i Repubblicani oltre ai già noti Specchio (Consigliere) e l'Assessore De troia (AN), per voce del proprio Assessore Marcovecchio, avevano detto NO! al mostro dalle polveri sottili e che avrebbe privato di qualunque futuro l'intera economia agricola Canosina. Questa precisazione trova risposta in quanto tra i presenti aleggiava una domanda? Ma l'Assessore Marcovecchio non c'è ?.

"Il concetto di "Canosinità" deve essere il fattore trainante della politica locale, e non i subdoli interessi personali" ha replicato Patruno alle cui spalle e tutt'intorno presentava un manifesto che inneggiava "alla distruzione dei mostri della politica Canosina" e alla "costruzione invece di una Canosa nuova". Numerosi sono stati i consensi al discorso dell'Avvocato Patruno e appuntamento solo rimandato per la presentazione ufficiale del programma.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.