Piccola Biblioteca Ambientale
Piccola Biblioteca Ambientale
Eventi e cultura

Prosegue il viaggio della valigia della “Piccola Biblioteca Ambientale”

La raccolta di libri circolante di Arpa Puglia

Proseguono gli appuntamenti della Piccola Biblioteca Ambientale, la valigia circolante e "piena di libri a tema ambiente" di Arpa Puglia. L'obiettivo è quello di promuovere la cultura e la sostenibilità ambientale. Il viaggio della valigia della "Piccola Biblioteca Ambientale", la raccolta di libri circolante di Arpa Puglia è partito da Trinitapoli, il 6 ottobre scorso, nella biblioteca comunale "Vincenzo Morra". Hanno preso parte quattro classi di scuola primaria e due di scuola secondaria inferiore.

La seconda tappa si è tenuta a Bari, presso la libreria "Spine", dove alcune classi di scuola primaria e secondaria di primo grado dell'Istituto comprensivo "Eleonora Duse" il 10 e 11 novembre scorso hanno preso parte all'iniziativa, ospitata all'interno della settimana #ioleggoperché. Libri e albi illustrati per bambini e ragazzi, acquistati grazie al contributo "Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali concernente il sostegno del libro e dell'intera filiera dell'editoria libraria" (Feib), del Ministero della Cultura, sono stati dati in prestito alla scuola e torneranno in possesso della Biblioteca di Arpa Puglia tra circa un mese, quando saranno poi portati a nuove scuole e biblioteche.

Alla consegna della valigia, i bibliotecari e gli esperti in educazione ambientale hanno sfogliato insieme a ragazze, ragazzi e insegnanti i libri che sono andati in prestito, hanno letto ad alta voce e presentato le diverse attività che l'Agenzia svolge a tutela dell'ambiente. La collezione, costruita cercando di illustrare gli aspetti della educazione alla sostenibilità declinati per tutte le matrici ambientali, offre libri che uniscono al rigore scientifico la qualità delle illustrazioni, per diffondere la conoscenza delle tematiche ambientali anche l'amore per i libri attraverso la bellezza di testi e immagini e la cura grafica.
Le scuole che vogliono ospitare la Piccola Biblioteca Ambientale possono contattare la biblioteca Arpa Puglia inviando una e-mail all'indirizzo: biblioteca@arpa.puglia.it.
Tra un mese la valigia lascerà l'Istituto Comprensivo "Eleonora Duse" per raggiungere nuove classi e nuove scuole pugliesi.
  • ARPA Puglia
Altri contenuti a tema
Al via la mostra “Ditelo ai bambini” Al via la mostra “Ditelo ai bambini” Arte, scienza e ambiente al Castello di Barletta
Condivisione del patrimonio di conoscenze tecnico scientifiche nei controlli del 5G Condivisione del patrimonio di conoscenze tecnico scientifiche nei controlli del 5G Arpa Puglia con Arpa Calabria, raggiunti gli obiettivi della convenzione
E’ partita la valigia della Piccola Biblioteca Ambientale di Arpa Puglia E’ partita la valigia della Piccola Biblioteca Ambientale di Arpa Puglia Fa tappa nelle scuole della Regione Puglia
La Puglia ha il mare più pulito d'Italia La Puglia ha il mare più pulito d'Italia Resi noti i dati Snpa e Arpa Puglia
Arpa Puglia:  Inaugurata la nuova sede del Dipartimento provinciale di Bari Arpa Puglia: Inaugurata la nuova sede del Dipartimento provinciale di Bari A Valenzano, nel Parco Scientifico e tecnologico di Tecnopolis
Arpa Puglia: Inaugurazione della nuova sede del Dipartimento provinciale di Bari Arpa Puglia: Inaugurazione della nuova sede del Dipartimento provinciale di Bari Saranno illustrate le attività svolte
Rivitalizzazione: azione collettiva per l’oceano Rivitalizzazione: azione collettiva per l’oceano A Bari, celebrata la Giornata Mondiale degli Oceani 2022
L’indispensabile e fondamentale ruolo degli Oceani e dei Mari L’indispensabile e fondamentale ruolo degli Oceani e dei Mari A Valenzano, il convegno “Rivitalizzazione: azione collettiva per l’oceano”
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.