Rimini Meeting
Rimini Meeting
Eventi e cultura

Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime

E' il tema del Meeting 2020 a  Rimini

"Privi di meraviglia restiamo sordi al sublime", è il tema del Meeting 2020 a Rimini Palacongressi dal 18 al 23 agosto -ispirato da una frase del filosofo ebreo Abraham Joshua Heschel, e citata da don Giussani ne Il senso religioso - Questa "meraviglia" con cui la realtà ci tocca e ci sorprende, e grazie alla quale ciò che crediamo di sapere e di saper gestire, o che cerchiamo sempre di sistemare nei nostri schemi, mostra la sua misteriosa attrattiva: la scoperta semplice e vertiginosa che le cose ci sono, e ci sono date, sono donate gratuitamente a noi; e noi stessi siamo dati, perché siamo continuamente chiamati ad essere, ridestati nel nostro 'io' dall'incontro con la realtà, con le cose e con le persone. Il Meeting, vuole sollecitare tutti a sollevare gli occhi dal tran tran quotidiano, dall'ordinaria fatica di ogni giorno in cui siamo coinvolti, che spesso è eroismo quotidiano di tanti, per dare a quella fatica l'idea che essa ha comunque un senso, anche quando si piega o ripiega su se stessa. Anche quando, in modo anche drammatico, questo senso sembra scapparci tra le mani.
E invece credo si trovi, il Meeting, quest'anno impegnato a custodire la meraviglia che in questo annus horribilis si è presentata da sola. La meraviglia del dono della vita, del dono che innanzi tutto come vita degli altri di cui vive la mia vita, con la vita ci è dato. Sempre, ogni giorno, anche quando non ci facciamo caso. La meraviglia che la vita – la vita nostra e degli altri, la vita che si salvava nei reparti di rianimazione, o ne usciva morta su file di camion militari da città martoriate – la vita è la cosa più importante. Il dono che – presi dai propri affari – troppi di noi, singoli e società, avevamo dimenticato. La vita non in astratto, ma la vita vera, quella che tante volte mettiamo da parte: i suoi affetti, i volti che ci avevano sorriso, aiutati, accompagnati. L'umano si riaccende solo se qualcosa o qualcuno lo strappa dal nulla: non un'idea intellettuale ma un avvenimento che possa prendere la vita, un 'ideale' incarnato, che accade nel tempo e nello spazio: una presenza storica, in carne ed ossa, che corrisponda così tanto al nostro desiderio di vita che ci afferra e libera. Il sublime è la voce del reale che ci chiama, non al di là del mondo, ma dentro questo mondo, come una promessa che implica la nostra disponibilità – la "povertà di spirito" di cui parla il Vangelo – per poter rendere presente e visibile, sperimentabile, il Mistero che abita le cose.
Guardare i problemi del mondo, a tutti i livelli, anzitutto culturale e comunicativo, economico, sociale e politico, restando sordi al sublime significherebbe non comprendere la sfida e il compito che ci attendono. Lo stupore che nasce dal sublime, vale a dire da qualcosa che ridesta la nostra persona e la sostiene nel suo desiderio, è il fattore più concreto, addirittura il più operativo nell'affronto del nostro tempo – un tempo difficile e affascinante come sanno essere i grandi momenti di crisi nella storia dell'uomo.
Il contributo che il Meeting vuole proporre è un nuovo passo di amicizia – rinnovando una storia che dura da più di quarant'anni – con tutti coloro che avvertono l'urgenza della vita e la fame di un significato per vivere. È l'amicizia di chi si aiuta a far attenzione al richiamo dell'essere, di chi si impegna a interpretarne i segni, di chi si educa a gustarne la bellezza. Questa amicizia non è solo quella che il Meeting vorrebbe offrire a tutti, ma è anche, e soprattutto, quella che da tutti attende, per reimparare a vivere la meraviglia. Qest'anno il Meeting potrà essere seguito in modalità digitale, pertanto tutti gli incontri "Meet the Meeting" si svolgeranno sui canali digitali.
Prof. Leonardo Di Nunno


  • Rimini
  • Meeting dell’Amicizia tra i Popoli
Altri contenuti a tema
La Puglia al TTG di Rimini La Puglia al TTG di Rimini E' il primo appuntamento in presenza nel calendario fieristico internazionale
Nuovi percorsi per ridurre il rischio clinico Nuovi percorsi per ridurre il rischio clinico Da Rimini, testimonianze da relatori autorevoli sulla pandemia
Cibo, salute, ambiente: votiamo con il portafoglio Cibo, salute, ambiente: votiamo con il portafoglio L’economista Leonardo Becchetti al Meeting di Rimini
Covid–19: in che cosa dobbiamo cambiare? Covid–19: in che cosa dobbiamo cambiare? Dal Meeting di Rimini, le testimonianze di autorevoli relatori
Calcio e cooperazione giocano nella stessa squadra Calcio e cooperazione giocano nella stessa squadra Dal Meeting di Rimini, le testimonianze dei grandi campioni
Mobilità e turismo: nuove regole e sfide infrastrutturali per far ripartire il Paese Mobilità e turismo: nuove regole e sfide infrastrutturali per far ripartire il Paese Il tema della discussione al Meeting di Rimini 2020
Neocapitalismo italiano e Covid 19 Neocapitalismo italiano e Covid 19 Il riassunto operativo di tanti pensieri
Puntiamo sul’autenticità  e l’accoglienza Puntiamo sul’autenticità  e l’accoglienza La Puglia è a Rimini al TTG Travel Experience
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.