Polizia
Polizia
Cronaca

Predoni dell' autogrill:due georgiani arrestati

Colti in in flagranza di reato dalla Polizia Stradale

Nella mattinata di ieri, in A/14 Bari-Canosa, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Bari SUD hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini georgiani per furto aggravato in concorso. I due sono un 38enne già noto alle forze di polizia per reati simili e un 45enne incensurato.A seguito di alcuni furti consumati in danno di vetture in sosta all'interno delle Aree di Servizio in A/14, il Comando di Polizia Autostradale ha predisposto adeguati servizi di vigilanza e appositi presidi all'interno delle Aree di Servizio maggiormente colpite, impegnando anche agenti in abiti civili. Durante un servizio di appostamento in borghese attuato nell'area di servizio "Dolmen Est", gli Agenti della Sottosezione di Bari Sud hanno individuato due soggetti che, scesi dal loro veicolo, si aggiravano furtivamente tra le auto in sosta. Le due persone si intrufolavano all'interno dell'abitacolo di un'autovettura, parcheggiata poco prima da cittadini canadesi, entrati all'interno del bar dell'area di servizio, e si impossessavano dei loro effetti personali, tentando una repentina fuga. Fermati dagli agenti, i due uomini venivano tratti in arresto in flagranza per furto aggravato in concorso e reclusi presso la Casa Circondariale di Trani, in attesa del giudizio per direttissima.
  • Polizia Stradale
Altri contenuti a tema
Bloccato pregiudicato per trasporto di materiale esplodente attivo Bloccato pregiudicato per trasporto di materiale esplodente attivo Dalla Polizia Stradale, sull'autostrada A/14
Canosa: Furto di veicoli alla Soc. Autostrade Canosa: Furto di veicoli alla Soc. Autostrade Indaga la Polizia Stradale di Bari
Utilizza lampeggianti in uso alle forze dell'ordine Utilizza lampeggianti in uso alle forze dell'ordine Denunciato dalla Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Bari
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.