Vendemmia
Vendemmia
Territorio

Ora che si farà dopo la vendemmia?

A chiederselo sono gli agricoltori andriesi del C.L.A.A.

Siamo a fine ottobre e la vendemmia dell'uva da vino è terminata nella provincia Barletta Andria Trani. Le cantine ormai stanno lavando tutti i macchinari e le attrezzature utilizzate per trasformare l'uva in mosto. É stata un'annata molto calda per le alte temperature e scarse precipitazioni, le condizioni climatiche hanno favorito una produzione eccellente con uva sana e con grado zuccherino molto alto. Il segretario, perito agrario Zagaria Natale e il Presidente Losito Nicola del Comitato Liberi Agricoltori di Andria dichiarano: "Possiamo tirare le somme per questa annata davvero drammatica, visto che tutti i produttori hanno svenduto l'uva da vino dopo aver subìto tutti i rincari di energia elettrica per irrigare i tendoni, per non parlare dei concimi che hanno subìto un rincaro del più del 100% e del gasolio agricolo arrivato alle stelle per fare funzionare le trattrici e le vendemmiatrici. Ora che i tendoni sono stati vendemmiati, tutte le associazioni e le istituzioni dessero delle risposte concrete a questo settore abbandonato da anni e rappresentato da gente che pensa alle proprie ambizioni. Si potrebbe pensare di stabilire un prezzo minimo di vendita che deve essere deciso dai produttori con i vari commercianti e cantine, controllato dall'Ufficio Agricoltura di ogni territorio, per far sì che quello che è successo quest'anno non accada più. Prima che i produttori inizino a potare, trinciare, arare e concimare dovrebbero avere una sicurezza nel futuro, prima di investire capitali dato che a volte vengono chiesti dei prestiti alle banche per effettuare i lavori. Dovrebbero avere delle risposte certe perché, come già detto, non si può vivere di speranza".
  • Vendemmia
  • C.L.A.A. Comitato Liberi Agricoltori Andriesi
Altri contenuti a tema
Canosa: Vendemmiare giocando o giocare vendemmiando? Canosa: Vendemmiare giocando o giocare vendemmiando? La “Vendemmia Emozionale” giunge alla 20^Edizione
Crisi vitivinicola: drastico ribasso dei prezzi delle uve Crisi vitivinicola: drastico ribasso dei prezzi delle uve La dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Francesco Ventola
Interventi concreti per i produttori vitivinicoli costretti a svendere l’uva Interventi concreti per i produttori vitivinicoli costretti a svendere l’uva La nota di Marco Silvestri candidato alla Camera nella lista + EUROPA
Il prezzo dell’uva  è sceso ai minimi storici Il prezzo dell’uva è sceso ai minimi storici "Serve pertanto l’istituzione di un tavolo di crisi per il comparto vitivinicolo" Dichiara il Consigliere regionale Ruggiero Mennea.
Maltempo: Al via l’arricchimento del vino Maltempo: Al via l’arricchimento del vino Provvedimento emergenziale dell’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia
Vendemmia: Prezzi troppo bassi delle uve da vino Vendemmia: Prezzi troppo bassi delle uve da vino La nota del Comitato Liberi Agricoltori Andriesi
Vendemmia: Controlli  della Guardia di Finanza contro le speculazioni Vendemmia: Controlli della Guardia di Finanza contro le speculazioni E’ quanto annunciato dall’assessore regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia
Vendemmia 2022: Impennata delle giacenze di vini DOP nelle cantine Vendemmia 2022: Impennata delle giacenze di vini DOP nelle cantine Coldiretti Puglia: "Puntare sulla qualità e sulle peculiarità dei singoli vitigni"
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.