Polizia Postale
Polizia Postale
Cronaca

Nuova cybertruffa con falso sito della Polizia di Stato

I consigli per evitarla

La truffa è vecchia, ma questa volta la minaccia arriverebbe direttamente dalla Polizia di Stato. Durante la navigazione su Internet si aprono delle finestre con una schermata riproducente un falso sito della Polizia di Stato, nella quale l'utente viene avvisato che il suo computer è stato bloccato e che, entro 12 ore, deve pagare una multa di 610 euro per evitare l'arresto dovuto alla visita di siti pedopornografici. Nella pagina appare anche una sezione nella quale inserire i propri dati anagrafici e quelli della carta di credito, dalla quale i criminali preleveranno la somma richiesta. Si tratta di un tentativo di truffa per il quale la Polizia Postale vi invita ad inviare una segnalazione sul sito istituzionale. Si ricorda che le Forze di polizia per incassare multe o altri pagamenti si avvalgono dei comuni sistemi di riscossione e non minacciano gli utenti. Qualora foste vittime di questo tentato raggiro, occorre mantenere la calma, spegnere il dispositivo che si sta utilizzando e, alla riaccensione, fare una scansione con un aggiornamento dell'antivirus.
  • Polizia di stato
  • Polizia Postale e delle Comunicazioni
Altri contenuti a tema
In aumento gli attacchi informatici In aumento gli attacchi informatici Il resoconto dell'attività del 2020 della Polizia Postale e delle Comunicazioni
Canosa:  vietati  botti e fuochi pirotecnici Canosa: vietati botti e fuochi pirotecnici Il sindaco Roberto Morra ha firmato l'ordinanza valida fino al 6 gennaio 2021
A capodanno #festeggiainsicurezza A capodanno #festeggiainsicurezza La Polizia di Stato è in prima linea anche per la prevenzione
Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Diffusione di materiale pedopornografico :smantellate 16 associazioni criminali Operazione "Luna Park" della Polizia Postale
La protezione dello shopping natalizio online La protezione dello shopping natalizio online I consigli della Polizia Postale
Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Cyber-riciclaggio: il fenomeno dei “money mules” Operazione ad alto impatto della Polizia Postale
Truffe  “Smishing-Vishing”: svuotati  conti correnti in tutt’Italia Truffe “Smishing-Vishing”: svuotati conti correnti in tutt’Italia La Polizia Postale denuncia quattro persone
Uno “Scudo” a protezione delle vittime di violenza Uno “Scudo” a protezione delle vittime di violenza E' in fase di ultima sperimentazione l’app per le Forze di Polizia
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.