Incidente Montegrosso
Incidente Montegrosso
Territorio

Montegrosso: La rotatoria va messa subito in sicurezza

Buia, priva di segnaletica tra le cause di un altro incidente stradale con ferito

Quello che purtroppo si temeva è accaduto la sera dello scorso 12 ottobre 2023. Un altro incidente, questa volta con un ferito, si è verificato a quella che, a breve, potrebbe essere ribattezzata "La Rotatoria della Morte". Si tratta di quella rotatoria posta sulla strada che collega Andria alla città di Canosa e viceversa, la strada provinciale 2. Una rotatoria che, evidentemente, ancora non è stata messa in sicurezza. Esattamente con lo stesso impegno con il quale è intervenuta negli anni, raggiungendo risultati apprezzabili sulla messa in sicurezza della strada Andria-Trani, anche in questo caso dall'Associazione di Impegno Civico "Io Ci Sono!" fanno sentire la loro voce e la fanno arrivare fino alla stanza del Prefetto di Barletta Andria Trani, dott.ssa Rossana Riflesso nonché sulla sperduta scrivania del Presidente del Cerbero BT. E' stato il Presidente dell'Associazione, l'Attivista Sociale Savino Montaruli, il primo a riportare la notizia dell'incidente stradale che ha coinvolto un furgone proprio su quella rotatoria tanto contestata divulgandone le immagini.

Savino Montaruli ha dichiarato: "le foto parlano chiaro e mantenere quella rotatoria in tali condizioni è da incoscienti. Chiunque abbia la responsabilità di mettere in sicurezza quella rotatoria così pericolosa e non l'abbia ancora fatto è un criminale perché sta mettendo a rischio la vita delle persone e questo è diabolico. Alle rassicurazioni, alle cerimonie ed alle belle parole propagandistiche spese attorno a quella rotatoria nei mesi scorsi, non sono seguite quelle azioni che i cittadini, anche quelli residenti a Montegrosso, gli agricoltori e gli imprenditori della zona si aspettavano dal comune di Andria e dalla Provincia. L'incidente di giovedì sera sia il segnale perché non si aspetti quello mortale e vengano assunti i necessari provvedimenti, anche drastici. Se fino ad oggi ci fossero già delle responsabilità riconducibili a chi avrebbe potuto e dovuto intervenire allora si addivenga immediatamente ai responsabili di eventuali omissioni. Si tratta della vita delle persone su una strada ad alta percorrenza dove quella rotatoria – ha concluso l'Attivista Sociale- non ci può stare e se proprio dovesse starci deve essere immediatamente resa sicura, con la segnaletica opportuna e soprattutto con adeguata illuminazione inesistente e carente."
  • Incidente stradale
  • Montegrosso
Altri contenuti a tema
Tragico incidente sulla SS93 : Un morto e 7 feriti Tragico incidente sulla SS93 : Un morto e 7 feriti Sono all'opera i soccorsi
La rotatoria per Montegrosso sulla Canosa-Andria è stata messa in sicurezza La rotatoria per Montegrosso sulla Canosa-Andria è stata messa in sicurezza L'intervento di Savino Montaruli, presidente dell’Associazione di Impegno Civico “Io Ci Sono!”
Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta  non si registrano aumenti Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta non si registrano aumenti Il punto del Cremss-Asset nei primi sei mesi del 2023
5 Incidenti stradali a catena sulla rotatoria Canosa-Andria per Montegrosso Incidenti stradali a catena sulla rotatoria Canosa-Andria per Montegrosso L'intervento dell'Associazione di "Impegno Civico" per la messa in sicurezza della pericolosa strada
Sp 2 Montegrosso : “Regione e provincia BAT al lavoro per risolvere la problematica” Sp 2 Montegrosso : “Regione e provincia BAT al lavoro per risolvere la problematica” La dichiarazione del presidente del gruppo Pd Filippo Caracciolo
Tour guidato con degustazione in occasione della “Camminata tra gli olivi" Tour guidato con degustazione in occasione della “Camminata tra gli olivi" A Montegrosso, Borgo della Salute con ArtTurism
Incidente stradale: perde la vita un canosino Incidente stradale: perde la vita un canosino Nello scontro frontale tra due autovetture sulla Strada Provinciale 46
La distrazione è tra le cause principali degli incidenti La distrazione è tra le cause principali degli incidenti Si intensificano i controlli della Polizia Stradale nei week end
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.