Stefania Brancaccio
Stefania Brancaccio
Eventi e cultura

La rivoluzione femminile nelle imprese

Le testimonianze dal Meeting di Rimini

Durante il Meeting di Rimini che si è tenuto dal 18 al 24 agosto si è parlato molto di donne: donne e salute, donne e politica. Si è parlato altrettanto di management e d'impresa, di commercio ed economia. Dai vari incontri di management è sempre emerso come un'azienda che funziona è anche un'azienda in cui le persone si trovano bene. Mentre nei vari incontri a tema "donne" si è più volte discusso come le donne siano differenti dagli uomini e come, proprio in virtù di questa differenza, sono necessarie all'economia di un paese, già più volte considerato come una grande famiglia.
All'incontro "Donne e lavoro" hanno preso parte quattro donne che mostravano come il mondo dell'impresa ne abbia forte bisogno. Stefania Brancaccio è la vice presidente della Coelmo ed è riuscita a far fruttare un'impresa sana su un terreno malato come la "terra dei fuochi". Ma la Brancaccio ha partecipato al '68 ed è una donna rivoluzionaria, una presenza femminile che più di tutto ricorda quanto sono diversi i bisogni della donna e che è fondamentale, in un'impresa che vuole funzionare, andare incontro al "benessere", ovvero allo "stare bene" sul posto di lavoro. La Brancaccio si è alzata in piedi e di fatto ha tenuto una scuola di "buona impresa" per le donne. Non ha mascherato mai questa sua natura femminile per "maschilizzarsi". Ha detto di aver preso parte a un momento decisivo: la distruzione dei vecchi schemi.

Infatti, è proprio dalla distruzione dei vecchi schemi che derivano le altre esperienze. Per esempio quella di Mariacristina Gribaudi, che proviene da una famiglia d'imprenditori e il cui padre era un sopravvissuto al campo di concentramento. È proprio dallo sguardo privo di giudizi a priori del padre, il quale si è sempre definito "fortunato", che deriva la determinazione per guidare l'azienda del marito, cercando di dimostrare di non essere la moglie del capo, tanto da essere riconosciuta come più talentuosa di lui a capo dell'impresa. La Gribaudi ha aumentato la percentuale femminile presente in azienda, passando dal 18 per cento al 40 per cento, prendendo parte a quell'ottica culturale cosciente del fatto che una percentuale femminile sa compensare alcuni deficit presenti in quella maschile, e viceversa.

Angelica Sansavini guida invece una onlus ed è presidente della cooperativa sociale domus coop. Angelica si è fatta strada da sola nel mondo dell'imprenditoria, senza laurea, solo con un diploma scientifico e con una figlia. Nel suo lavoro ha poi aumentato la percentuale maschile per quello che sembrava dover essere un lavoro prettamente femminile, arrivando ad un totale di 75 uomini su 159 dipendenti. Infine, Valentina Losa, amministratore unico della Gde Bertoni, giovane mamma, ha dimostrato ancora una volta l'imprescindibile lavoro di un padre che incoraggia una figlia. Infatti, nel 2010, alla morte del padre, Valentina si è ritrovata in un istante, da testamento, nonostante fosse totalmente priva delle conoscenze necessarie al business di un'azienda, proprietaria dell'azienda artigianale che produce coppe e trofei ad alto livello. La realtà a cui si è trovata davanti è stata, soprattutto all'inizio, d'impronta maschilista ma, in cinque anni, prendendo ad esempio la sua vita da madre, è riuscita a far diventare l'azienda "di papà" una vera e propria "azienda di Valentina".

  • Rimini
  • Meeting dell’Amicizia tra i Popoli
Altri contenuti a tema
Puntiamo sul’autenticità  e l’accoglienza Puntiamo sul’autenticità  e l’accoglienza La Puglia è a Rimini al TTG Travel Experience
Impegno sportivo e di studio possono convivere Impegno sportivo e di studio possono convivere Sfumature di rosa per uno sport che è anche cultura
Esplorare lo spazio per avere un mondo migliore Esplorare lo spazio per avere un mondo migliore Curiosità e passione hanno portato l’uomo sulla luna
L'importanza dell’educazione alla cittadinanza globale L'importanza dell’educazione alla cittadinanza globale Si diventa cittadini globali in ogni momento, non solo durante le ore di educazione scolastica
Lo stato di salute del sistema economico Italia Lo stato di salute del sistema economico Italia La crescita dipende dagli investimenti
Quando lo sport è anche una questione di famiglia Quando lo sport è anche una questione di famiglia Dal Meeting di Rimini, gli interventi di campioni di varie discipline
Prodotti agroalimentari intelligenti per la salute e l’ambiente Prodotti agroalimentari intelligenti per la salute e l’ambiente Attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie anche la produzione sarà veramente etica
Il cibo esiste per nutrire la salute Il cibo esiste per nutrire la salute Da Rimini, le dichiarazioni dello chef Matteo Scibilia
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.