Assessore Pentassuglia
Assessore Pentassuglia
Territorio

La Puglia delle Città dell'Olio al Salone degli oli extravergine tipici e di qualità di Trieste

L’assessore Pentassuglia: “Olio Capitale è un appuntamento importante per tutta la filiera olivicola regionale"

Ci sarà anche la Puglia delle Città dell'Olio a Olio Capitale di Trieste, il Salone degli oli extravergine tipici e di qualità, in calendario dal 10 al 12 marzo 2023. Per la 15^ Edizione dell'appuntamento fieristico triestino saranno presentati in esclusiva gli oli EVO dell'ultimo raccolto e i suoi derivati. La Puglia, in uno spazio espositivo di oltre 300 mq, allestito con il sostegno della Regione Puglia, sarà presente con le sue Città dell'Olio: Andria, Bitonto, Cassano delle Murge, Castellana-Grotte, Corato, Mattinata, Minervino Murge, Sannicandro di Bari e San Severo. Le aziende espositrici presenti rappresenteranno i territori delle Città dell'Olio di Andria, Biccari, Cassano delle Murge, Corato, Giovinazzo, Minervino Murge, Ruvo di Puglia, San Severo, Terlizzi e Trinitapoli. La partecipazione e il programma delle attività della Puglia con le sue Città dell'Olio sono state presentate questa mattina in conferenza stampa, a Bari, nella sede dell'Assessorato Agricoltura della Regione Puglia.

"E' un appuntamento importante – ha tenuto a precisare l'assessore regionale all'Agricoltura, Donato Pentassuglia - perché mette al centro la nostra storia, la nostra tradizione, la nostra identità. Le Città dell'Olio stanno facendo un grande lavoro e la Regione quest'anno ha raddoppiato gli sforzi perché riteniamo importante, utile e fondamentale fare un'operazione sul nostro olio di grande qualità alla pari del di tutti gli altri prodotti della filiera agroalimentare pugliese. Non abbiamo paura di competere e vogliamo solo dimostrare il grande lavoro, lo sforzo sulla qualità, sui polifenoli, sul cibo di qualità e, quindi, sulla nostra prospettiva di volerci dedicarci ancora di più alla dieta mediterranea, al mangiar sano che significa stare bene e allungare la vita media delle persone. Sappiamo di avere tutti gli strumenti e le risorse per vincere una battaglia importante. La Puglia, dunque, a Trieste – ha concluso l'assessore - per giocare anche quest'anno un ruolo da protagonista".

La partecipazione all'evento triestino, così come sottolineato a più riprese dall'assessore, rientra a pieno titolo nella strategia regionale di valorizzazione e promozione del settore olivicolo pugliese. A tal proposito, nel corso della conferenza stampa, l'assessore ha annunciato la presentazione, durante la fiera, di "PugliaEVOWorld", il primo portale regionale dedicato agli oli EVO di Puglia. Lo stesso ha, altresì, anticipato che, nel corso dell'anno 2023, è in programma, nel capoluogo pugliese, un evento fieristico, promosso dalla Regione, che darà visibilità a tutta la filiera degli oli extravergine di qualità e dei suoi derivati.

"Le Città dell'Olio anche quest'anno saranno presenti a Trieste – ha esordito il consigliere regionale e presidente della IV Commissione consiliare, Francesco Paolicelli -. Turismo e ulivi rappresentano un connubio che si sta rivelando vincente anche per l'agricoltura, con potenzialità enormi per la Puglia. Si tratta di un'occasione importantissima che permetterà un imperdibile slancio promozionale agli oli EVO pugliesi. Agricoltura e turismo sono le leve in grado di creare un indotto 'oleoturistico' con l'obiettivo di potenziare un'eccellenza regionale, qual è il nostro olio, re della dieta mediterranea, ma soprattutto identità, cultura, lavoro e fondamentale mezzo di valorizzazione della nostra terra".

"Quest'anno a Trieste occuperemo uno spazio di 300 metri quadri con agricoltori e produttori di Puglia grazie al sostegno del Dipartimento Agricoltura – ha ricordato il coordinatore regionale di Città dell'Olio, Cesareo Troia, intervenuto nel corso della conferenza stampa insieme al segretario regionale di Città dell'Olio, Vanni Sansonetti, e a Paolo Leoni dell'Accademia dei Tipici -. Questo protagonismo della Puglia è nei fatti: la Puglia rappresenta il 50% della produzione italiana di olio ma naturalmente sottolineeremo l'importanza dell'oleoturismo e saremo nei ristoranti di Trieste con le nostre cultivar: i nostri oli extravergine saranno non semplici condimenti ma reali alimenti a tavola. A Olio Capitale, luogo privilegiato di relazione con tutta l'Europa, le nostre eccellenze saranno oggetto di promozione reale e protagoniste a lungo raggio".



IL PROGRAMMA DELLA PUGLIA ALLA FIERA OLIO CAPITALE 2023 DI TRIESTE

Tante le attività e gli appuntamenti organizzati dalle Città dell'Olio di Puglia, nel corso della tre giorni fieristica nel nuovo Trieste Convention Center in Porto Vecchio:

Venerdì 10 marzo alle 15.30 ci sarà il talk "La Puglia, il territorio e le produzioni di olio extravergine di oliva. Verso il portale di valorizzazione e promozione digitale "Puglia Good World".

Per l'incontro, coordinato dal segretario Regionale delle Città dell'Olio della Puglia, Vanni Sansonetti, e moderato da Simone Marrucci, sono previsti gli interventi dell'assessore Regionale all'Agricoltura, Donato Pentassuglia, del presidente della IV Commissione consiliare regionale, Francesco Paolicelli, del presidente Nazionale dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Michele Sonnessa, e del coordinatore regionale Puglia dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Cesareo Troia, e del direttore dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio, Antonio Balenzano.

Sarà l'occasione per parlare di olio evo della Puglia, del suo territorio e dell'imminente avvio deI progetto PugliaGoodWorld, promosso dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia, che intende valorizzare e promuovere le produzioni agroalimentari pugliesi in Italia e all'estero attraverso un portale web, quale hub unico di visibilità per il territorio e di contatto e aggregazione di tutte le aziende di settore.

Partito con PugliaWineWorld, dedicato al settore vitivinicolo, il progetto si è ora allargato, con PugliaEVOWorld, a tutte le aziende olivicole pugliesi, che indipendentemente dalla loro dimensione e struttura, avranno l'opportunità di farsi conoscere e accedere ai mercati esteri, oltre che a quello nazionale.

PugliaEVOWorld promuoverà il territorio e i suoi prodotti, sfruttandone tutte le potenzialità in modo sinergico e innovativo: dall'enogastronomia al paesaggio, dal turismo alla cultura, dall'industria all'artigianato nel rispetto del modello di sviluppo pugliese, che punta a coniugare la competitività con la sostenibilità economica ed ambientale e che mira alla salvaguardia della diversificazione produttiva.

Tra le iniziative di valorizzazione delle Città dell'Olio sono stati organizzati dei talk dove si parlerà degli eventi, delle attività legate al mondo dell'olio, del territorio e delle attrattive turistiche delle stesse Città dell'Olio pugliesi di Biccari, Bitonto, Castellana-Grotte, Cassano delle Murge, Corato, Mattinata e Sammichele di Bari.

Ci saranno anche 10 appuntamenti in Fiera con i "Laboratori Olio-Cibo". Ogni laboratorio della durata di 30 minuti esalterà piatti di regioni diverse una portata per per ogni appuntamento, abbinata con 3 oli evo di regioni diverse, per un totale di 30 abbinamenti in nome dell'olio evo.
I laboratori saranno condotti dal pugliese Paolo Leoci de l'"Accademia dei Tipici: enogastronomia e oli evo di qualità".

Una novità di quest'anno è rappresentata dall'iniziativa "Librolio".
Tra i libri che saranno presentati all'interno del programma venerdì 10 marzo alle ore 17.30 ci sarà la pugliese Gabriella Genesi con il suo ultimo libro "Lo scammaro avvelenato e altre ricette". Una nuova storia della commissaria barese Lolita Lobosco (l'attrice Luisa Ranieri nella fiction RAI).
Nei libri della Genisi il cibo del territorio è parte integrante dei dialoghi e delle vicende. In quest'ultimo libro, in particolare, sono contenute tutte le ricette di Lolì. E non poteva mancare l'olio extravergine di oliva pugliese.

E ancora, sabato 11 marzo alle ore 17.00, "Oleoturismo opportunità per imprese e territori" curato dal pugliese Dario Stefàno, promotore della legge sull'oleoturismo e da Fabiola Pulieri, giornalista enogastronomica. Il primo libro dedicato al turismo dell'olio, una guida utile per i produttori olivicoli che vi possono trovare indicazioni e idee su come sviluppare la propria attività, ma anche per coloro che sono interessati a mettersi in viaggio alla scoperta dei territori in cui l'olio di oliva si produce, alle aziende già attive nel settore oleoturistico con musei e frantoi ipogei e a conoscere i produttori e a partecipare a degustazioni e iniziative in paesaggi e borghi di rara bellezza.
Entrambi gli incontri di "Librolio" saranno moderati da Vanni Sansonetti, Segretario Regionale delle Città dell'Olio della Puglia.

Tra le attività collaterali ci sarà "Aspettando Olio Capitale" già dal 3 marzo e fino a conclusione della Fiera il 12 marzo. In 11 ristoranti della città, selezionati da FIPE Trieste, saranno proposte delle cene tematiche regionali in cui il protagonista oltre all'olio evo sarà il menù regionale. In ben 10 dei ristoranti selezionato sarà presente almeno un azienda di olio evo pugliese presente nell'area espositiva della Fiera delle Città dell'Olio della Puglia. In 10 locali della città di Trieste che effettuano happening sarà proposto l'aperitivo con cocktail a base di olio evo, abbinato ad olive da tavola, bruschette con olio e patè di olive. In 4 locali di essi sarà presente almeno un'azienda di olio evo pugliese presente nell'area espositiva della Fiera delle Città dell'Olio della Puglia.
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Assessore Pentassuglia
  • Trieste
Altri contenuti a tema
Bari: Lotta pacifica ma decisa contro quegli avvisi di pagamento consorzi di bonifica Bari: Lotta pacifica ma decisa contro quegli avvisi di pagamento consorzi di bonifica Gli agricoltori pugliesi ricevuti dall'assessore regionale Donato Pentassuglia
La Regione Puglia al Fruit Logistica 2024 La Regione Puglia al Fruit Logistica 2024 La grande fiera internazionale dedicata al comparto ortofrutticolo alla Messe Berlin
APP ULÌA: la tracciabilità dell’olio EVO di Puglia è digitale per gli olivi monumentali APP ULÌA: la tracciabilità dell’olio EVO di Puglia è digitale per gli olivi monumentali "Un’innovazione vera nel mondo della produzione dell’olio extravergine d’oliva sul fronte della tracciabilità" Ha dichiarato l’assessore Pentassuglia
L’olio extravergine pugliese va a ruba L’olio extravergine pugliese va a ruba Schizzati i prezzi a livello nazionale
Guida Cantine d’Italia 2024: a sei cantine pugliesi il riconoscimento speciale de l'Impronta Guida Cantine d’Italia 2024: a sei cantine pugliesi il riconoscimento speciale de l'Impronta Un combinato disposto di tre fattori principali : sito, accoglienza e naturalmente qualità del vino
Patto di Amicizia tra Comune di Canosa e Sindaci della  Prefettura  di Saga Patto di Amicizia tra Comune di Canosa e Sindaci della Prefettura  di Saga Nella sala consiliare la firma del protocollo
I 180 patriarchi verdi della Puglia I 180 patriarchi verdi della Puglia Presentato il secondo volume dell'Atlante degli alberi monumentali di Puglia
Enoliexpo 2024 si presenta ad Agrilevante Enoliexpo 2024 si presenta ad Agrilevante A Bari, la rassegna specializzata dedicata alla filiere dell'olio e del vino
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.