Scontrino fiscale
Scontrino fiscale
Amministrazioni ed Enti

La lotteria degli scontrini non costa nulla

Le modalità di partecipazione

A decorrere dal 1° gennaio 2021 i contribuenti, persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato, che effettuano, esclusivamente attraverso strumenti che consentano il pagamento elettronico, acquisti di beni o servizi, fuori dall'esercizio di attività di impresa, arte o professione, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi, ai sensi dell'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, possono partecipare all'estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale. Per partecipare all'estrazione è necessario che i contribuenti, al momento dell'acquisto, comunichino il proprio codice lotteria, individuato dal provvedimento del direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, d'intesa con l'Agenzia delle entrate, adottato ai sensi del comma 544, all'esercente e che quest'ultimo trasmetta all'Agenzia delle entrate i dati della singola cessione o prestazione, secondo le modalità di cui ai commi 3 e 4 dell'articolo 2 del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127.

La lotteria degli scontrini è la nuova lotteria gratuita collegata al programma ITALIA CASHLESS messo a punto dal Governo per incentivare l'uso di carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata al fine di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente. La lotteria degli scontrini non costa nulla perché è collegata ai normali acquisti cashless, acquisti effettuati senza contanti, utilizzando strumenti di pagamento elettronico. Partecipare alla lotteria è facile: occorre essere maggiorenni e residenti in Italia, procurarsi nel sito della Lotteria degli Scontrini Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - nella sezione Partecipa ora – il codice lotteria e mostrarlo all'esercente al momento di ogni acquisto cashless.

Dopo aver acquisito il codice, lo scontrino elettronico regalerà biglietti virtuali per partecipare alla lotteria: un biglietto virtuale per ogni euro speso. Ad esempio: se si spende 10 euro si avranno 10 biglietti virtuali, se si spende 45 si avranno 45 biglietti virtuali e così via fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro; 10 scontrini possono quindi far ottenere fino a 10.000 biglietti virtuali, 100 scontrini fino a 100.000 biglietti virtuali e così via. Se l'importo speso è superiore a un euro, l'eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà un altro biglietto virtuale.
Non consentono di partecipare alla lotteria: gli acquisti di importo inferiore a un euro; gli acquisti effettuati online;gli acquisti effettuati nell'esercizio di attività di impresa, arte o professione. Nella fase di avvio della lotteria non consentono di partecipare: gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche; gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.); gli acquisti per i quali l'acquirente richieda all'esercente l'acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Le informazioni raccolte nella banca dati del sistema lotteria sono trattate dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (di seguito ADM) esclusivamente per le finalità della lotteria, in qualità di titolare autonomo, nel rigoroso rispetto delle regole di legge. ADM si avvale di Sogei S.p.A. come responsabile del trattamento ai sensi dell'articolo 28 del Regolamento (UE) 2016/679. Il trattamento dei tuoi dati - rilevati dai singoli esercenti e convogliati telematicamente alla banca dati del sistema lotteria - è incompatibile con qualsiasi trattamento effettuato per finalità diverse dalla partecipazione alla lotteria. Non a caso non è prevista, né al momento della generazione del codice lotteria né al momento dell'acquisto, l'identificazione di chi chiede e di chi utilizza il codice lotteria. Al fine di minimizzare il trattamento dei tuoi dati, potrai ottenere il codice lotteria inserendo il tuo codice fiscale nell'area pubblica o nell'area riservata del Portale Lotteria. Anche l'utilizzabilità del codice fiscale per ottenere il codice lotteria è verificata da ADM attraverso un servizio informatico che l'Agenzia delle entrate rende disponibile al sistema lotteria.

A decorrere dal 1° marzo 2021, nel caso in cui l'esercente al momento dell'acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del portale Lotteria del sito internet dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli. Tali segnalazioni sono utilizzate dall'Agenzia delle entrate e dal Corpo della guardia di finanza nell'ambito delle attività di analisi del rischio di evasione. I premi attribuiti non concorrono a formare il reddito del percipiente per l'intero ammontare corrisposto nel periodo d'imposta e non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale.
  • Agenzia delle Dogane e dei Monopoli
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.