ANCRI - Sezione Territoriale BAT
ANCRI - Sezione Territoriale BAT "Canusium"
Associazioni

La "Benedizione del Labaro" sotto la protezione della Madonna del Rosario

Il messaggio di Mons.Mansi all'ANCRI

Sotto la protezione della Madonna del Rosario, nella prima domenica di ottobre si è tenuta la celebrazione religiosa per la "Benedizione del Labaro" dell'Associazione Nazionale Cavalieri al Merito delle Repubblica Italiana - Sezione Territoriale BAT "Canusium", che ha avuto luogo presso la Basilica Cattedrale San Sabino a Canosa di Puglia(BT). Gli appartenenti al prestigioso Ordine al Merito della Repubblica Italiana, istituito con la Legge 3 marzo 1951,n.178, accompagnati dai familiari hanno partecipato alla Santa Messa officiata da Don Nicola Caputo, nominato dal Vescovo, Consigliere Spirituale della locale associazione, presieduta dal Cavaliere Cosimo Sciannamea. E' stato lo stesso parroco, vicario della Cattedrale a leggere il messaggio di Mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria inviato per l'occasione: "Ai carissimi membri dell'Associazione ANCRI Canosa salute e pace nel Signore. Il vostro consigliere spirituale Don Nicola Caputo mi ha informato che l'associazione inizierà ufficialmente la sua attività. Vi invio il mio paterno augurio e la mia benedizione. Il Signore accompagni sempre ogni vostra attività perché sia volta alla vostra formazione permanente sia sui piano umano che spirituale e vi renda fedeli custodi dell'immagine di Cristo non solo nella vostra sede ma soprattutto nel vostro cuore".

All' ANCRI- Sezione Territoriale BAT "Canusium" è stato fatto dono di un'opera dal titolo "Ecce Homo", formato 50x60, incisione punta secca, realizzata dall'artista Michele Pinnelli entusiasta di frequentare l'associazione costituitasi il 5 febbraio 2017, che si prefigge tra le altre finalità, l'incontro e la conoscenza tra persone accomunate dagli stessi valori, al fine di dare concretezza agli ideali e ai principi cui i Cavalieri s'ispirano. Al contempo, gli stessi si propongono di offrire, attraverso l'impegno nel sociale, una reale e tangibile continuità delle motivazioni che, a suo tempo, hanno dato origine alla concessione dell'onorificenza, oltre a tutelare il rispetto dell'Istituzione e tramandare la sua alta funzione morale. "Gli uomini di buona volontà non vanno mai in pensione" ha dichiarato Mons. Felice Bacco nel suo intervento di saluto agli associati OMRI auspicando più impegno per il bene comune e la collettività grazie alle esperienze acquisite negli ambiti lavorativi, professionali e sociali al servizio della comunità. Alla cerimonia della benedizione ha presenziato la madrina Anna Antifora Lomuscio, docente in quiescenza di italiano e latino presso il liceo "Enrico Fermi di Canosa di Puglia e dama dell'ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Le foto di rito hanno concluso la cerimonia nella Cattedrale, cui ha fatto seguito il pranzo sociale in un noto locale cittadino a suggello della giornata di convivialità, preghiera e condivisione di valori.
Foto a cura di Savino Mazzarella
ANCRI Benedizione del Labaro- Opera "Ecce Homo" di Michele PinnelliCavaliere Cosimo SciannameaANCRI Benedizione del Labaro- CanosaANCRI Benedizione del LabaroANCRI Benedizione del Labaro- CanosaANCRI Benedizione del Labaro- CanosaANCRI Benedizione del Labaro- CanosaANCRI Benedizione del Labaro- Canosa
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.