Giusy Del Vento
Giusy Del Vento
Scuola e Lavoro

Giusy Del Vento con gli studenti dell’IISS “Nicola Garrrone”

Per il progetto nazionale "Libriamoci- 2018"

La scrittrice Giusy Del Vento sarà insieme agli studenti dell'IISS "Nicola Garrrone", sede associata di Canosa di Puglia(BT) nell'ambito del progetto nazionale "Libriamoci- 2018". Il filone tematico propone "Lettura come libertà, 2018 – Anno europeo del patrimonio, 200 anni: buon compleanno Frankenstein!" dedicato a Frankenstein che spicca il volo dalle pagine del capolavoro di Mary Shelley, pubblicato nel 1818. Apre a vasti orizzonti di riflessione: dal confine tra scienza e fantascienza ai limiti del progresso tecnologico, dall'inarrestabilità della ricerca scientifica ai dilemmi etici di fronte alle possibilità e alle scoperte delle quali l'uomo è capace. L'incontro alle ore 10,00 di martedì 13 novembre avrà luogo presso il Centro Servizi Culturali "Teresa Pastore" di Canosa in via G. Parini n.48. A condurre l'happening sarà la professoressa Cristina Saccinto che vedrà l'intervento del dirigente dell'IISS "Nicola Garrrone", Antonio Francesco Diviccaro e la partecipazione della scrittrice canosina Giusy Del Vento.

Un anno intenso e ricco di appuntamenti culturali per la scrittrice Giusy Del Vento che con la pubblicazione "Le poesie sono alberi" per Les Flaneurs Edizioni sta girando l'Italia per la presentazione oltre ad aver avuto l'onore di partecipare alla IX Edizione del Festival Letterario "Libri nel Borgo Antico" con 166 autori che si sono avvicendati nelle sette piazze del centro storico di Bisceglie mentre il diario dei prossimi incontri riporta la sua presenza anche a Lavello(PZ) presso il Forentum Ritrovato –Museo Civico in via Cavour, a partire dalle ore 19,00 di venerdì 16 novembre. Per l'occasione sarà presentato il libro "Le poesie sono alberi" con gli interventi dell'assessore all'ambiente Luigia Carlone, di Wally Cardone per le letture e Maria Pia Vilonna in veste di moderatrice. La scrittura di Giusy Del Vento è essenziale e fragrante al contempo, nonostante ben se ne intraveda tutta la profondità. "È come il mare fresco, estivo, quello tanto limpido che, quando lo scorgi dall'alto di uno scoglio, puoi indovinarne il fondo". Così Giusy Del Vento mette nero su bianco le sue visioni, con semplicità naturale e con densità, descrive colori e profumi in poche parole, dando voce profonda e attenta all'incanto del cosmo e dell'anima mundi. Il motto incarnato in nei suoi versi è costante: la bellezza salverà il mondo e la poesia ne è la voce.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.