Sanremo Blanco
Sanremo Blanco
Territorio

Gentile Blanco, i fiori sono un messaggio di pace, amore e bellezza. Non calpestarli.

L'iniziativa dei florovivaisti della Coldiretti

Un mazzo di fiori al cantante Blanco a Sanremo con la preghiera di non calpestarli in quanto simbolo del lavoro quotidiano di oltre ventisettemila imprese e duecentomila occupati. E' l'iniziativa dei florovivaisti della Coldiretti che hanno fatto recapitare un omaggio floreale al cantante, protagonista di una plateale sfuriata al popolare festival della canzone, durante la quale ha distrutto l'allestimento di fiori sul palco dell'Ariston, nella serata che vedeva anche la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel biglietto che accompagna il mazzo si legge "Gentile Blanco, i fiori sono un messaggio di pace, amore e bellezza. Non calpestarli. Grazie". I giovani florovivaisti della Coldiretti invitano anche il cantante a visitare una serra per rendersi conto di persona di quanto lavoro c'è dietro la coltivazione di ogni fiore.

Il florovivaismo – ricorda la Coldirettiè un comparto strategico per il Paese che vale 2,5 miliardi di euro con 30mila ettari di territorio coltivati, impegnato nel garantire bellezza e a migliorare la qualità della vita con il contrasto ai cambiamenti climatici, all'inquinamento dell'aria e al dissesto del territorio. L'espressione di una agricoltura multifunzionale capace di lavorare per il bene della comunità e dell'ambiente, nonostante i rincari e le grandi difficoltà economiche. Non a caso proprio il florovivaista è stato scelto come personaggio simbolo del presepe 2022 – conclude la Coldiretti - dopo aver affrontato le difficoltà della pandemia e della guerra per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini nonostante l'aumento esponenziale dei costi energetici nei campi e nelle serre.
  • Festival di Sanremo
  • Coldiretti
  • Sanremo
  • Blanco
Altri contenuti a tema
Agricoltori pugliesi in piazza a Bruxelles Agricoltori pugliesi in piazza a Bruxelles Sotto accusa anche il sistema di controllo dell'Unione Europea con frontiere colabrodo che hanno lasciato passare materiale vegetale infetto
Un giusto reddito per gli agricoltori Un giusto reddito per gli agricoltori Sostenere gli accordi di filiera serve proprio a costruire mercati più equi, con una più giusta distribuzione del valore
Stop all’import sleale che mette a rischio la salute dei cittadini e la sopravvivenza delle imprese agricole Stop all’import sleale che mette a rischio la salute dei cittadini e la sopravvivenza delle imprese agricole Coldiretti chiede di tornare a investire nella sovranità e nella sicurezza alimentare europea
 La situazione nel Mar Rosso: A rischio l’export dell’agroalimentare pugliese  La situazione nel Mar Rosso: A rischio l’export dell’agroalimentare pugliese Per le difficoltà alla navigazione provocate dagli attacchi degli Houthi dello Yemen contro le navi
Una “moratoria” sul cibo a base cellulare Una “moratoria” sul cibo a base cellulare La dichiarazione del presidente della Coldiretti Ettore Prandini
Milleproroghe: Le proposte per l'agricoltura Milleproroghe: Le proposte per l'agricoltura La nota di Coldiretti
L’albero naturale di Natale nel rispetto della tradizione e  dell’ambiente L’albero naturale di Natale nel rispetto della tradizione e dell’ambiente Il vademecum dei tutor del verde di Coldiretti
La spesa online per il Black Friday La spesa online per il Black Friday I consigli anti frode di Coldiretti
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.