Via Francigena
Via Francigena
Turismo

Francigena: Via per Roma, Santiago, Gerusalemme

Il titolo del convegno a Monte Sant'Angelo,  dall' 11 al 13 ottobre 

"Francigena: Via per Roma, Santiago, Gerusalemme" è il titolo del convegno in programma dall' 11 al 13 ottobre a Monte Sant'Angelo a 25 anni dalla certificazione della Via Francigena ad "Itinerario culturale del Consiglio d'Europa", avvenuta nel 1994, alla vigilia dell'estensione della certificazione sino in Puglia verso Gerusalemme e all'inizio dell'iter di candidatura a patrimonio UNESCO, il convegno rappresenta un momento cruciale nella storia della Via Francigena e nella riscoperta del suo valore universale. Il convegno, organizzato da Regione Puglia, Associazione Europea Vie Francigene (AEVF), Centro Italiano di Studi Compostellani e Università degli Studi di Bari, si apre venerdì 11 ottobre alle 15.30 nella biblioteca comunale Angelillis, con Loredana Capone , Assessore regionale Industria turistica e culturale, Raffaele Piemontese, Assessore al Bilancio della Regione Puglia, Pierpaolo D'Arienzo , sindaco di Monte Sant'Angelo e Padre L. Suchy, Rettore del Santuario di San Michele Arcangelo,. Dopo i saluti istituzionali, seguiranno le introduzioni di Aldo Patruno Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Regione Puglia, Paolo Ponzio, Università degli Studi di Bari – Coordinatore Piano strategico regionale "PiiiLCulturainPuglia" e Massimo Tedeschi per l'Associazione Europea delle Vie Francigene. Tra i relatori in apertura dei lavori è previsto l'intervento di: Paolo Caucci Von Saucken della Confraternita di San Jacopo di Compostela con un focus sul tema "La Francigena e le peregrinationes maiores", Giorgio Otranto "Il cammino di San Michele dall'Oriente al Gargano, all'Europa centro settentrionale" e Renato Stopani "La Via Francigena: punto di incontro e saldatura degli itinerari delle peregrinationes majores". I momenti di dibattito scientifico previsti, sono mirati a riflettere sulla natura stessa dell'Itinerario, culturale europeo della Via Francigena che si riscopre rete di itinerari storici che collegano Santiago di Compostela, Roma e Gerusalemme, le tre Peregrinationes Maiores per eccellenza. La tre giorni vede la partecipazione di esperti, studiosi internazionali e istituzioni che animeranno il convegno incentrato sulle giornate di studio e lavoro con un focus sul tema: "Le vie di pellegrinaggio: per Santiago, per Roma, per Gerusalemme" e una Tavola rotonda sugli itinerari culturali: dalla storia uno sviluppo per il presente.
  • Monte S.Angelo
  • Via Francigena
Altri contenuti a tema
Le  "Passeggiate archeologiche" del professor Giuliano Volpe Le "Passeggiate archeologiche" del professor Giuliano Volpe A Canosa la presentazione del libro
Canosa: verso la II Edizione “unitiEpuliti per una città migliore” Canosa: verso la II Edizione “unitiEpuliti per una città migliore” Le dichiarazioni di Rosa Anna Asselta, presidente Associazione Via Francigena di Canosa di Puglia
Tutto pronto per la  “Camminata di San Lorenzo” Tutto pronto per la “Camminata di San Lorenzo” Reso noto il programma dell’Associazione Via Francigena Canosa
Canosa: “Lungo la Via Francigena” Canosa: “Lungo la Via Francigena” Riprese video di Lorenzo Scaraggi  per una web serie 
Via Francigena: L’esercito dei volontari per la pulizia Via Francigena: L’esercito dei volontari per la pulizia I ringraziamenti del presidente Rosa Anna Asselta
Il cammino tra pellegrinaggio  e ricerca interiore Il cammino tra pellegrinaggio e ricerca interiore La parola a Vito Balzano
Adesione senza precedenti per pulire la Via Francigena Adesione senza precedenti per pulire la Via Francigena Resi noti i dettagli dell'iniziativa di domenica prossima
Il diario del viandante Il diario del viandante Webinar con Vito Balzano che racconterà le sue esperienze lungo i cammini
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.