Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Fioccano le denunce nella BAT

Per il mancato rispetto delle norme adottate per fronteggiare la diffusione del contagio da coronavirus

Sono state controllate 998 persone, 101 denunciate per violazione dell'art. 650 del Codice Penale, 1 per violazione degli articoli 495 e 496 del Codice Penale, 6 per altri reati, 1 arrestato, cui si aggiungono 362 esercizi commerciali controllati, 7 titolari di esercizi commerciali denunciati per violazione dell'art. 650 del codice penale ed altri 4 titolari sanzionati amministrativamente. Sono i numeri dei controlli effettuati nella giornata di ieri, giovedì 12 marzo, da parte delle Forze dell'Ordine, con l'ausilio delle Polizie Locali, lungo l'intero territorio della provincia di Barletta Andria Trani, per il rispetto delle misure previste dai recenti provvedimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri. A tal riguardo, proprio nei giorni scorsi, il Prefetto Maurizio Valiante aveva riunito i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari e Foggia per pianificare, in conformità con le indicazioni ministeriali, le strategie operative e di controllo da porre in essere per garantire l'attuazione delle misure di contenimento della diffusione del virus dettate dal Governo. "Ringrazio tutte le Forze dell'Ordine, unitamente alle Polizie Locali, per lo straordinario impegno che stanno profondendo in queste ore nelle attività di controllo e di contrasto dei comportamenti difformi dalle misure prescrittive imposte - ha dichiarato il Prefetto Valiante -. L'attività di controllo delle Forze dell'Ordine, che si svilupperà in modo sempre più capillare sull'intero territorio provinciale, continuerà in maniera incessante e con fermezza, in modo da evitare gli spostamenti ingiustificati delle persone, che potranno essere consentiti solo ed esclusivamente per comprovate esigenze di lavoro, di salute, e di stretta necessità".
  • Polizia di stato
  • carabinieri
  • Guardia di finanza
  • Prefetto Valiante
  • Polizia Locale
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Sostegno a tutti coloro  che operano per la tutela della legalità Sostegno a tutti coloro che operano per la tutela della legalità Francesco Ventola(FDI), questa mattina ha incontrato gli agenti del commissariato di Canosa di Puglia 
Quando l’assioma “gioca responsabilmente” diventa una dipendenza Quando l’assioma “gioca responsabilmente” diventa una dipendenza Tavola rotonda organizzata dalla FIDAPA- BPW Italy di Spinazzola
Il fenomeno delle vittime della "sex tortion" tramite chat social Il fenomeno delle vittime della "sex tortion" tramite chat social I consigli dell’Arma dei Carabinieri per non cadere nella trappola dei ricatti online
Canosa : smascherato finto sacerdote, truffe in tutto il sud Italia Canosa : smascherato finto sacerdote, truffe in tutto il sud Italia La Polizia di Stato ha eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere
Don Saverio Memeo, è il neo Assistente Spirituale dell'Associazione Nazionale Carabinieri Don Saverio Memeo, è il neo Assistente Spirituale dell'Associazione Nazionale Carabinieri I ringraziamenti del presidente, Luogotenente C.S. Michele Caputo
I dentisti non violano  sistematicamente norme di legge e regole deontologiche I dentisti non violano sistematicamente norme di legge e regole deontologiche L’intervento dell’Associazione Nazionale Dentisti, in relazione alla maxi operazione della Guardia di Finanza
A scuola di legalità A scuola di legalità I Carabinieri del Provinciale di Barletta  Andria Trani incontrano gli studenti
Il Generale di Corpo D'Armata Vito Augelli in visita a Barletta Il Generale di Corpo D'Armata Vito Augelli in visita a Barletta Il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale ha incontrato i Comandanti dei Reparti
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.