Donato Mele
Donato Mele
Religioni

Donato Mele riceverà l’accolitato

Nella Cattedrale di Andria, la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Mons.Luigi Mansi

Il canosino Donato Mele (38 anni) è stato ammesso a ricevere il ministero dell'accolitato durante la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Rev.ma Mons Luigi Mansi, Vescovo di Andria che si terrà alle ore 20,00 di lunedì 10 giugno presso la Cattedrale di Andria, nel corso della solennità di San Riccardo, Vescovo e Patrono della Diocesi. Il "bisogno" della Chiesa « di uomini e donne, laici e consacrati appassionati, ardenti per l'incontro con Dio e trasformati nella loro umanità, capaci di annunciare con la vita la felicità che viene dalla loro vocazione»Il è stato al centro del discorso che Papa Francesco ha consegnato giovedì scorso ai partecipanti al congresso dei Centri Nazionali per le Vocazioni delle Chiese di Europa, svoltosi a Roma.

Donato Mele, titolare di attività commerciale ereditata dai suoi genitori, dal 2005 è specializzato fiorista grazie al suo estro e creatività nel proporre composizioni, addobbi e allestimenti floreali per eventi di ogni genere. E' stato sempre affezionato alla Chiesa, sin da piccolo ha frequentato la Cattedrale di San Sabino a Canosa di Puglia(BT), "accompagnato da mia mamma e soprattutto dalla mia adorata nonna Sabina". In quegli anni, la Cattedrale era sotto la guida dell' Arciprete Don Antonio Piattone e del viceparroco don Mario Porro. Da adulto, ha sempre continuato ad alimentare la sua fede. Gestendo la sua attività lavorativa in via Bovio, si è legato alla Parrocchia di San Giovanni Battista di Canosa retta da don Michele Cognetti. Nel 2015, lo stesso parroco gli ha "paternamente" consigliato di frequentare la S. F. T. O. P. (Scuola di Formazione Teologica per Operatori Pastorali) con indirizzo liturgico. Candidato dal parroco don Michele, accettato dal Vescovo della Diocesi di Andria, Mons.Luigi Mansi riceverà il ministero dell'accolitato, durante la solenne Celebrazione Eucaristica di lunedì 10 giugno 2019.

L'accolito è un laico a tutti gli effetti (non un chierico ordinato) di sesso maschile che nella Messa aiuta il vescovo, il presbitero o il diacono nella preparazione dell'altare e dei vasi sacri. È considerato anche ministro straordinario della Comunione: ciò significa che colui che presiede la celebrazione può chiamarlo a distribuirla o a portarla agli ammalati. Il ministero dell'accolito continua ad essere anche una tappa nel percorso istituzionale verso il diaconato e il presbiterato. Tra gli altri compiti rientrano anche: quello di preparare coloro che prestano servizio all'altare; collaborare nel predisporre tutto ciò che è necessario per favorire una maggiore partecipazione attiva dei fedeli alla liturgia; nella celebrazione della Liturgia delle ore, in mancanza del lettore, distribuire i compiti tra i fedeli presenti; in assenza del sacerdote o del diacono guidare, in accordo con il lettore, la celebrazione della Liturgia delle ore, osservando le norme stabilite.
  • Mons. Luigi Mansi
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
Restate a casa …dove? Restate a casa …dove? L'intervento di Don Geremia Acri per dare sostegno concreto alle situazioni di fragilità sociale ed economica
La Lunga Notte delle Chiese La Lunga Notte delle Chiese La Diocesi di Andria ha aderito all'iniziativa con un itinerario
Lo sguardo di fede ci dice che davvero non manca nessuno! Lo sguardo di fede ci dice che davvero non manca nessuno! Mons. Luigi Mansi ha presieduto la Santa Messa Crismale
A ottobre le prime comunioni A ottobre le prime comunioni Il nuovo decreto sulle celebrazioni dei sacramenti firmato da Mons.Luigi Mansi della Diocesi di Andria
Le messe con il popolo, prima domenica Le messe con il popolo, prima domenica Le misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19
Il ritorno a messa nel centenario della nascita di S. Giovanni Paolo II Il ritorno a messa nel centenario della nascita di S. Giovanni Paolo II Due celebrazioni liturgiche nella Cattedrale San Sabino
Messe con i fedeli dal 18 maggio Messe con i fedeli dal 18 maggio Il decreto di Mons. Luigi Mansi della Diocesi di Andria
La storia della Chiesa di Canosa sui social La storia della Chiesa di Canosa sui social Don Felice Bacco:“Fare catechesi attraverso l’arte e la cultura”
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.