Olio_Oliva
Olio_Oliva
Scuola e Lavoro

Corso di Assaggiatore dell’olio extravergine di oliva

Nuovi esperti nella conoscenza dell’olio extravergine d’oliva, dieci canosini. Si sono qualificati al corso professionale di "Assaggiatore di olio extravergine di oliva"

Sono sedici i nuovi esperti nella conoscenza e utilizzo dell'olio extravergine d'oliva che si sono qualificati al corso professionale di "Assaggiatore di olio extravergine di oliva", promosso dall'accademia "Assoproli" di Bari e patrocinato dall'Assessorato all'Agricoltura del Comune di Canosa.
Al termine del corso, che si è svolto presso il Centro Servizi Culturali di Canosa, a partire dall'11 fino al 15 marzo, è stato rilasciato un attestato di partecipazione ed è stata donata una bottiglia di olio extravergine di oliva.

Al corso di "Assaggiatore", hanno preso parte coloro che hanno presentato la relativa domanda di partecipazione presso "l'Ufficio Agricoltura" del Comune di Canosa.
"Sono particolarmente soddisfatto – ha spiegato l'assessore all'Agricoltura, Leonardo Piscitelli – del successo che ha ottenuto anche questo corso di Assaggiatore, che ha consentito la formazione di 16 nuovi esperti nella conoscenza e utilizzo dell'olio extravergine d'oliva, dei quali dieci canosini e sei provenienti dalle città limitrofe.

Dopo l'ampio consenso riscosso dai corsi di Avvicinamento all'olio extravergine d'oliva, l'Amministrazione comunale ha infatti deciso di promuovere il corso di formazione immediatamente superiore: quello di Assaggiatore.

Il nuovo seminario ha consentito ai neo esperti di approfondire la conoscenza dell'olio, attraverso un percorso professionale che ha portato alla formazione di "assaggiatore dell'olio", non solo nella valutazione sensoriale, ma in particolare nell'utilizzo e nella promozione degli oli extravergini d'oliva di eccellenza. Il programma, della durata di 35 ore, ha posto particolare attenzione alle nuove tecniche di memorizzazione sensoriale, olfattiva e gustativa per la valutazione, la classificazione legale, la selezione e la commercializzazione degli oli.

Ringrazio quindi tutti i docenti del corso – ha concluso l'assessore – e in particolare Nicola Perrucci, Alfredo Marasciulo, Giuseppe Martellini, oltre al coordinatore del programma, Vito Pellegrino e al coordinatore del corso, Gennaro Napolitano.

Inoltre, l'Assessorato all'Agricoltura ha chiesto all'Assoproli di avviare le procedure consone ad effettuare le 20 sedute di assaggio, obbligatorie per consentire agli esperti l'iscrizione all'Albo degli "Assaggiatori di oli vergini ed extravergini di oliva", anziché presso la Camera di Commercio di Bari, presso il Centro servizi culturali di Canosa.
Le sedute di assaggio avranno inizio tra circa un mese e consentiranno agli esperti di esercitare così la loro professione di "Assaggiatori".


ufficio stampa
Francesca Lombardi
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.