Sindaco La salvia
Sindaco La salvia
Vita di città

Cordoglio del sindaco di Canosa La Salvia

Solidarietà alla comunità barlettana e vicinanza alle famiglie

L'esplosione provocata da una fuga di gas sabato pomeriggio a Barletta(BT), ha provocato la morte di un operaio dell'Italgas, Nicola Delvecchio, 56 anni, di Margherita di Savoia, e il ferimento di altre tre persone. Un tragico evento in seguito al quale anche il sindaco di Canosa di Puglia, Ernesto La Salvia, esprime la propria solidarietà a nome della città alla comunità barlettana e vicinanza alle famiglie delle vittime.

"Esprimo solidarietà ai barlettani e al primo cittadino per questa ulteriore sciagura, che, oltretutto, riporta alla memoria momenti drammatici – ha detto La Salvia – che non saranno mai metabolizzati dalla memoria collettiva, verificatisi alcuni anni fa nei pressi della stessa via Milano. Siamo particolarmente vicini alla famiglia del lavoratore defunto e ai feriti, il collega dell'operaio che non ce l'ha fatta, il vigile del fuoco e il comandante della Polizia municipale, Savino Filannino, di cui tutti riconoscono l'alta professionalità, e la grande generosità nel servizio reso alla collettività. Proprio sabato la città di Canosa era presente alla cerimonia del 25 aprile, insieme al sindaco della città capoluogo di provincia e al prefetto. Mi auguro che l'indagine della Procura di Trani possa chiarire al più presto le cause di quanto accaduto, affinché fatti del genere non abbiano mai più a ripetersi".
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.