Corpo Forestale Canosa
Corpo Forestale Canosa
Vita di città

Buon lavoro al Corpo Forestale dello Stato

Le dichiarazioni del sindaco La Salvia

"""Sono felice di augurare buon lavoro al Corpo Forestale dello Stato che, dopo un lungo iter burocratico, avrà sede anche a Canosa, in un locale del Palazzetto dello Sport""". Cosi il sindaco di Canosa, Ernesto La Salvia, ha dato inizio all'incontro di benvenuto che si è tenuto nell'aula consiliare nella mattina del 18 settembre scorso, al quale hanno preso parte gran parte dei rappresentanti delle Forze dell'Ordine presenti sul territorio. Oltre al primo cittadino di Canosa e al consigliere regionale Francesco Ventola, sono intervenuti, il vicario del Prefetto, Ernesto Liguori, il Commissario della Polizia di Stato di Canosa di Puglia, Santina Mennea, delegata dal Questore di Bari Antonio De Iesu, il comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Giovanni Misceo, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Canosa di Puglia, Maresciallo Savino Silecchia, il Capitano del Gruppo Guardia di Finanza di Barletta, Carmelo Salomone, il Comandante della Polizia Municipale di Canosa di Puglia, Tenente Colonnello Francesco Capogna e il Vicario Foraneo, Monsignor Felice Bacco. Presenti in aula tra il pubblico anche i ragazzi dell'ultimo anno del liceo scientifico "Enrico Fermi" di Canosa.
"E' importante che ci sia a Canosa un nuovo presidio a tutela delle persone oltre che del paesaggio – ha detto il primo cittadino di Canosa – . Il lavoro sinergico tra le forze dell'Ordine porterà senz'altro benefici a tutta la zona, garantendo la salvaguardia costante delle bellezze che questo territorio e il suo paesaggio esprimono, e che stanno a cuore all'Amministrazione e alla cittadinanza tutta. Un territorio che tuttavia presenta numerose problematiche, strettamente connesse alla difesa dell'ambiente e alla sensibilizzazione della collettività per la prevenzione dei reati in materia. Oggi andrà in onda sui canali nazionali della Rai un servizio che riprende quelle poche persone che a Canosa continuano a buttare rifiuti per strada in maniera illecita, facendo fare all'intera città una figura che certamente non merita. Infatti Canosa è un fiore all'occhiello non solo in Puglia perché riesce a differenziare il 70% circa dei rifiuti. Ringrazio per questo la Polizia Municipale di Canosa che ha lavorato alacremente per arginare questo problema, prima con appostamenti di agenti in borghese, poi con l'installazione di videocamere-trappola. A breve sarà consegnata la sede definitiva allocata in una struttura adiacente al Tratturo Regio, in località Bagnoli. I filmati, debitamente oscurati, saranno resi pubblici su sito del Comune di Canosa nei prossimi giorni e finché sarà necessario continuamente aggiornati".

"Sono certo – ha concluso il sindaco La Salvia che con l'arrivo della nuova squadra di agenti del corpo forestale dello Stato, e con la collaborazione dei cittadini, che possono e devono denunciare – anche anonimamente – gli illeciti, si potrà lavorare in maniera proficua al servizio della collettività e del suo territorio".
Ufficio Stampa Francesca Lombardi
Presentazione Corpo Forestale dello StatoPresentazione Corpo Forestale dello Stato
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.