aereo
aereo
Territorio

Aeroporti di Puglia, traffico in volo stabile ad agosto

Dati simili al 2012, in crescita traffico internazionale. A Bari il picco di passeggeri nell'anno, oltre 540mila


Flussi stabili di passeggeri nella prima decade di agosto, rispetto allo stesso periodo del 2012, negli aeroporti di Bari e Brindisi, con un aumento del traffico internazionale che compensa il calo nazionale. Lo riferisce in una nota la società Aeroporti di Puglia. Nei primi dieci giorni del mese sugli scali di Bari e Brindisi sono transitati rispettivamente 121.307 passeggeri in arrivo e 71.614 in partenza. Rispetto allo stesso periodo del 2012 il dato, sia pur parziale, evidenzia una sostanziale stabilità dei flussi, poiché la flessione del traffico si attesta allo 0,5% per Bari e all'1% per Brindisi. Il dato in aumento riguarda i voli internazionali, con crescite del 14,4% su Bari e del 19,8% su Brindisi per quanto riguarda la prima decade agostana rispetto allo stesso periodo nel 2012.

L'andamento registrato da questo segmento di traffico nei primi sette mesi di quest'anno ha in parte permesso di bilanciare il calo dei passeggeri di linea nazionale. Complessivamente presso lo scalo "Karol Wojtyla" di Bari, il traffico internazionale di linea è aumentato dell'8.5% rispetto all'anno precedente: 543.178 i passeggeri 2013 a fronte dei 500.397 del 2012. In flessione (-10,2%) la linea nazionale e il traffico charter (-31,6%), settore questo che sconta sia un generale ridimensionamento dell'offerta outgoing, sia la cancellazione pressoché totale delle catene charter che sino allo scorso anno avevano portato in Puglia i crocieristi spagnoli in partenza dal porto di Bari. Complessivamente il consuntivo – arrivi e partenze – al 31 luglio 2013, si è attestato a 2.046.568 passeggeri, il 6.5 % in meno rispetto alle 2.189.252 unità primi sette mesi dello scorso anno.

Per quanto riguarda l'Aeroporto del Salento, il consuntivo al 31 luglio 2013 è stato di 1.143.171 passeggeri, il -5,6% rispetto a 1.211.720 dell'analogo periodo dello scorso anno. Di contro si registra il dato riferito alla linea internazionale (174.949 passeggeri nel primo semestre 2012 contro i 175.753 del 2013, +0,5%), andamento confermato nei primi giorni di agosto, ma soprattutto il 62,9% d'incremento dei passeggeri charter internazionali: 15.792 passeggeri nei primi sette mesi del 2013 rispetto ai 9.807 dello scorso anno. A tali risultati hanno contribuito, oltre la conferma dei voli della summer 2012, l'avvio del nuovo collegamento settimanale da Brindisi per Stoccarda operato da Germanwings e la catena charter (undici rotazioni sino a tutto settembre) con Tel Aviv, che ha fatto seguito a quella realizzata nella scorsa primavera con le principali città austriache.
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.