Saturno
Saturno
Eventi e cultura

A Fasano l'iniziativa nazionale “Occhi Su Saturno” a cura della Saitpuglia

Bartolo Carbone: una serata ricca di eventi di notevole interesse culturale. Osservare il secondo pianeta del sistema solare


Un'interessante iniziativa su scala nazionale dal nome "Occhi Su Saturno" permetterà il 18 maggio di osservare il secondo pianeta del sistema solare esterno grazie agli eventi organizzati in tutta l'Italia nell'intento di avvicinare più persone all'astronomia nel ricordo di una figura famosa come quella dell'astronomo Gian Domenico Cassini (1625-1712), originario di Perinaldo (IM), il comune incastonato "tra le stelle" e tra i pianeti.

All'ingegnere ligure e grande studioso di Saturno è intitolata la sonda spaziale in viaggio intorno al pianeta degli anelli, il gigante gassoso con un sistema di lune che racchiudono molti segreti tra i quali la possibilità di ospitare vita su alcune delle numerose lune. Una serie di eventi a tema che sono stati programmati sotto il patrocinio della Società Astronomica Italiana, dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, dell'Agenzia Spaziale Italiana, dell'Unione Astrofili Italiani e dell'European Astrosky Network, ed organizzati dall'Associazione Stellaria di Perinaldo, in collaborazione con l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (IAPS) di Roma con il supporto di decine di osservatori astronomici, planetari e gruppi di appassionati operativi in Italia.

La manifestazione è al suo secondo anno di vita dopo il successo della passata edizione salita alla ribalta nazionale per i 49 eventi svoltisi in 14 regioni coinvolgendo migliaia di persone in tutta la penisola.


Quest'anno la Società Astronomica Italiana Sezione Puglia (Saitpuglia) partecipa all'iniziativa nazionale allestendo un osservatorio astronomico sull'incantevole terrazza panoramica del Park Hotel Sant'Elia di Fasano (BR) nelle immediate adiacenze dello Zoosafari. Per l'occasione dalle ore 20.30 alle ore 24,00 circa sono state programmate osservazioni astronomiche al telescopio a cura del Gruppo Divulgatori Astronomici Saitpuglia allietate dal concerto "Chi accende le stelle", che comincerà alle ore 21,30 con il maestro Stefano Ottomano, noto percussionista e compositore già di diverse produzioni musicali di rilievo.

Sarà dato ampio spazio all'Arte & Poesia con l'esposizione delle opere artistiche di Tiziana Sala, vincitrice del premio "Stupor Mundi", e la declamazione dei versi di Raffaella Iannetti, poeta tra le stelle 2010 con l'opera "Uomo tra le stelle". Le osservazioni astronomiche saranno accompagnate da degustazioni artistiche "Coloribo", colori da mangiare e cibo multisensoriale a cura dell'artista barese Bice Perrini.

Nella saletta multimediale appositamente allestita ci saranno proiezioni di immagini e video astronomici sulla missione spaziale Cassini-Huygens. Una serata ricca di eventi di notevole interesse culturale che sarà dedicata anche alla beneficenza in quanto ai visitatori adulti sarà richiesto un contributo di dieci euro da devolvere in parte a Telethon e alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche, patologie gravi spesso invalidanti che colpiscono milioni di persone nel mondo provocando sofferenza e difficoltà nelle più piccole attività quotidiane.

A margine di questa notizia che mi ha particolarmente colpito ne approfitto a titolo personale per segnalare Canosa di Puglia "Città d'Arte e Cultura" agli organizzatori e proporre di tenerla in considerazione come location ideale per "Occhi Su Saturno" organizzando una serata o un week end culturale all'insegna dell'Astronomia e dell'Archeologia, dell'Arte cosmica e dell'Agricoltura spaziale…Davvero di serie A la prossima edizione.


Bartolo Carbone
Saturno
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.