Trani
Trani
Running

Tutto pronto per la XIII Edizione della Tranincorsa, half marathon

Presentata durante la conferenza degli avvincenti primi 40 anni dell'Atletica 'Tommaso Assi' 

Una sala gremita e tanta emozione. Si è svolta ieri nella Sala Convegni di Palazzo San Giorgio a Trani la cerimonia di conferimento da parte del presidente regionale del CONI Angelo Giliberto della Stella di Bronzo al Merito Sportivo all'ASD Atletica Tommaso Assi. A riceverla Giovanni Assi, presidente della polisportiva tranese, che proprio quest'anno celebra i 40 anni dalla sua fondazione in memoria dell'indimenticato mezzofondista e allenatore tranese di atletica leggera italiano Tommaso Assi (Trani, 6 gennaio 1935 – 12 giugno 1983). Nell'occasione è stata presentata anche la due giorni di atletica tra sport e sociale che animerà la città di Trani già a partire da oggi pomeriggio con la Junior Trani Race, corsa su strada di mt. 500, che vedrà protagonisti i ragazzi delle classi III, IV e V delle scuole primarie della città di Trani. Alle 21,00 lo start della gara non competitiva Trani Night Run, la corsa in notturna molto suggestiva per le strade del centro cittadino che conta già oltre mille iscritti. Domenica 17 settembre, dalle ore 9,00, spazio alla mezza maratona Tranincorsa 2023, organizzata dalla "A.S.D. Atletica Tommaso Assi", con i patrocini della Regione Puglia, Comune di Trani, CONI e FIDAL. La gara competitiva, nona tappa del Corripuglia, è giunta alla sua XIII edizione e conta 1200 iscritti provenienti da tutta Italia. Il lavoro fatto in questi anni proprio dall'ASD tranese assicura alla Tranincorsa quel fascino unico tra tutte le manifestazioni della nostra regione. Un percorso avvincente di 21,097 Km che, con partenza e arrivo a Piazza Quercia, sfiorerà tutte le bellezze storico-artistiche dell'imponente patrimonio della città di Trani. Una gara di qualità a cui parteciperanno atleti di spicco come Marco Najibe Salami, classe 1985, allenato da Piero Incalza, del Centro Sportivo Esercito. Salami vanta diverse presenze in nazionale tra Campionati europei di Corsa campestre, Coppa Europa dei 10.000m in pista e 5 titoli italiani assoluti. I suoi personal best: 13'37 nei 5000m, 28'42 nei 10km su strada, 1h03'53 nella mezza maratona e 2h14 in maratona. Pasquale Selvarolo del 1999 anch'egli allenato da Incalza del Gruppo sportivo Fiamme azzurre/Atletica Pro Canosa. Con diverse presenze in nazionale tra campionati europei di corsa campestre, coppa Europa dei 10.000m in pista, Servarolo ha nel suo palmares 7 titoli italiani giovanili e diversi podi assoluti con dei personal best di 13'47 nei 5000m, di 28'30 nei 10.000m e di 1h02'00 nella mezza maratona. Vincitore della scorsa edizione della Tranincorsa, quest'anno vicecampione italiano assoluto di cross lungo nei 10.000m e 5000m.
Tra le atlete, la ventottenne Sara Carnicelli (31/10/1994), che rappresenta l'Atletica vaticana in competizioni nazionali e internazionali come i Giochi del Mediterraneo, con un primato personale sui 10km di 34'42 e per la mezza maratona di 1h14'02.

La conferenza di presentazione, magistralmente moderata dal giornalista Francesco Saverio Rossi, è stata l'occasione per ripercorrere gli avvincenti primi 40 anni dell'Atletica 'Tommaso Assi'. A questo appuntamento importante per la città di Trani hanno partecipato il sindaco Amedeo Bottaro, il vicepresidente della Giunta della Regione Puglia Raffaele Piemontese, il presidente regionale del CONI, Angelo Giliberto, il presidente della Fidal Puglia, Giacomo Leone e il "padrone di casa", il presidente dell'A.S.D. Atletica Tommaso Assi, Giovanni Assi. In collegamento video da Roma il viceministro della Giustizia Francesco Paolo Sisto che, preparatissimo su chi fosse Tommaso Assi, ha parlato dell'importanza dei valori dello sport e si è complimentato per la tenacia, l'abnegazione e la capacità di ottenere risultati sportivi e in campo sociale della Tommaso Assi da 40 anni. Il saluto alla platea è giunto con un video messaggio dal Campidoglio proprio dal presidente nazionale LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) Francesco Schittulli con cui la Tommaso Assi quest'anno ha siglato una partnership.
Nel parterre la consigliera regionale Debora Ciliento, il presidente regionale Fitri Antonio Tondi, il delegato provinciale CONI, Antonio Rutigliano, il fiduciario comunale CONI Anselmo Mannatrizio, la responsabile sez. Progetti sociali dell'ASD Tommaso Assi, Raffaella Dianora, il presidente LILT Bat, Michele Ciniero e la figlia di Tommaso Assi, Michela Assi.
Tra il pubblico numeroso ed entusiasta la campionessa italiana del lancio del peso agli Assoluti di Molfetta Anna Musci e tanti altri campioni del passato e del presente, che hanno accompagnato o fatto la storia della gloriosa associazione sportiva.
Determinante l'impegno della famiglia Assi, "una famiglia in corsa da sempre", che dichiara di essere onorata di organizzare nella città di Trani questa due giorni dedicata allo sport che, al di là dell'aspetto meramente agonistico, sarà un momento di socialità, aggregativo e ludico, ma soprattutto vettore di valori importanti come quelli solidali.
Uno speciale ringraziamento dell'organizzazione, da parte del presidente Assi, è andato a tutte le associazioni che collaborano per la buona riuscita della "TraniinCorsa Half Marathon", ma anche alle istituzioni e alle forze dell'ordine. Una menzione particolare alla Polizia Municipale, guidata dal comandante Leonardo Cuocci Martorano per il prezioso lavoro e l'impegno che stanno profondendo. «Questo è un anno importante per l'associazione sportiva che mi pregio di presiedere nel segno di colui che ha cambiato con la sua poliedricità la professione del preparatore atletico e più in generale il mondo dello sport, mio zio Tommaso Assi - sottolinea Giovanni Assi. Sono onorato di aver ricevuto la medaglia che celebra i nostri 40 anni di storia fatti di successi, vittorie, educazione allo sport e alla vita per migliaia di giovani, un riconoscimento, quello della Stella di Bronzo, che è il frutto del lavoro svolto da tutti gli atleti e le atlete che portano sempre alto in giro per l'Italia i colori della nostra società, dei nostri tecnici e di tutto lo staff dirigenziale con in testa il consiglio direttivo. La due giorni di sport alla viglia della Settimana europea dello Sport (EWOS - European Week Of Sport) lanciata nel 2015 dall'Unione Europea per promuovere l'attività sportiva e gli stili di vita sani e attivi, al fine di incrementare il benessere fisico e mentale dei cittadini europei, ci rende ancora una volta orgogliosi e con lo sguardo rivolto al futuro senza dimenticare un aspetto che ci sta molto a cuore, quello del sostegno al sociale e alle buone cause come la prevenzione e la lotta al cancro che quest'anno ci ha legati alla LILT e al suo presidente nazionale, il prof. Francesco Schittulli».
La cerimonia si è conclusa con il Gran Galà dell'Atletica ASD Tommaso Assi, festa celebrativa per i 40 anni dalla sua fondazione.
  • Trani
  • Corripuglia
Altri contenuti a tema
Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Gran finale per Bartolo Iossa a "The Voice Senior" Ha vinto Diana Puddu del team di Gigi D'Alessio
Il Tribunale di Trani condanna ASL BT Il Tribunale di Trani condanna ASL BT Due dipendenti hanno ottenuto il pieno riconoscimento dei crediti per cui avevano promosso ricorso alla sezione lavoro
Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Etica, genio e scienza. E ovviamente ingegneria. Il claim per la nuova sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia BAT inaugurata a Trani
Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT Nuova sede per l’Ordine degli Ingegneri BAT A Trani, l’inaugurazione della nuova “casa”
Continua la caccia all’evaso Continua la caccia all’evaso Intensificata la presenza dei militari dell’Arma dei Carabinieri
Catturato uno degli evasi dal carcere di Trani Catturato uno degli evasi dal carcere di Trani Situazione critica, ci sono pochi agenti a controllare molti detenuti
Angela Di Sibio, seconda al  Corripuglia 2023 Angela Di Sibio, seconda al Corripuglia 2023 A Massafra, premiati Baldassarre, Pellegrino e Rizzi dell'Atletica Pro Canosa
A Trani la Messa  del Giornalista A Trani la Messa del Giornalista Sarà presieduta da S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo, Vescovo dell’Arcidiocesi di Trani, Barletta Bisceglie
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.