volley rebecchi nordmeccanica
volley rebecchi nordmeccanica
Volley

Stefania Sansonna si laurea Campione d’Italia

Con la Rebecchi Nordmeccanica di Piacenza


Nella settimana rosa per il passaggio del Giro d'Italia a Canosa di Puglia(BT), il colore si fa più intenso ornato dei tre colori, i più belli e significativi, per festeggiare e onorare la nostra concittadina Stefania Sansonna che raggiunge per la prima volta in carriera la prestigiosa vittoria del Campionato italiano di volley femminile con la Rebecchi Nordmeccanica di Piacenza.

Nella quarta gara di finale per aggiudicarsi il titolo italiano l'ha spuntata la squadra di mister Gianni Caprara che ha dominato l'Imoco Volley di Conegliano con il punteggio di 3-1 (25-10; 25-12; 22-25; 25-9), espugnando il Pala Verde per la seconda volta. La Rebecchi Nordmeccanica di Piacenza in precedenza aveva vinto la gara1 per 2-3 e la gara2 per 3-2 mentre aveva perso in casa la gara3 per 2-3. Nella partita decisiva per il titolo italiano le emiliane sono state forti e decise in tutti i fondamentali: dalla capitana Leggeri alla Guiggi , alla Flo Meijners, Turlea , Bosetti, Ferretti e a Stefania Sansonna, "granitica in ricezione", sempre positiva e perfetta.


Una stagione da incorniciare per la bella e forte giocatrice canosina che alla Coppa Italia aggiunge lo scudetto dopo il secondo posto nella Challenge Cup persa al golden set contro la Dinamo Krasnodar. Questi successi premiano una carriera costruita passo dopo passo, allenamento dopo allenamento in giro per l'Italia e anche all'estero, sostenendo sforzi e sacrifici di notevole entità per raggiungere questi meritati obiettivi che l'hanno fatto entrare nell'olimpo della pallavolo italiana. Immensa Stefania!Strepitosa Stefania! Sei il nostro orgoglio! Il nostro vanto!


Bartolo Carbone

Riproduzione Vietata anche parziale.
Stefania SansonnaStefania SansonnaStefania Sansonna si laurea Campione d’Italia
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.