Liberty Canosa
Liberty Canosa
Calcio

Nella finale provinciale gli allievi della Liberty Canosa dedicano la vittoria a Mauro Lagrasta

Liberty Canosa si aggiudicano la finale provinciale del campionato

Elezioni Regionali 2020
Sul sintetico di Spinazzola (BT) e sotto una pioggia battente per ottanta minuti gli allievi della Liberty Canosa si aggiudicano la finale provinciale del campionato di calcio 2012/2013.

Domenica scorsa al termine di una partita tirata, gli allievi canosini guidati da mister Pasquale Dattoli (40 anni) si sono imposti per 4-3 sui pari età dell'Unione Calcio Bisceglie allenati da Renato Di Corrado. La squadra dell'A.S.D.Liberty Canosa, presieduta da Antonio Casamassima, è giunta in finale dopo aver vinto il girone B del campionato allievi con 26 punti in classifica e precedendo il Soccer Ruvo a 24 punti, la Nuova Spinazzola e il Borgovilla Calcio Sport a 19 punti mentre l'Unione Calcio Bisceglie si è imposto nel girone A, seguito dal Bisceglie 1913 Don Uva, Romania BAT Andria e Polis.Trani 2006.

Davanti a un folto pubblico, formato dai genitori e amici, e sotto gli occhi di osservatori tecnici e del delegato provinciale BAT Cristoforo Losito della Lega Nazionale Dilettanti F.I.G.C., gli allievi (nati negli anni 1996-97) della Liberty Canosa hanno dato il massimo per ottenere questo successo che è stato dedicato alla memoria dell'indimenticabile mister Mauro Lagrasta, recentemente scomparso, sempre prodigo di insegnamenti e consigli tesi alla formazione educativa dei calciatori in erba.

La pratica del calcio può influire positivamente nella crescita personale, se fatta in un certo modo, curata nei particolari, soprattutto in età giovanile, insegnando loro che per diventare calciatori, a qualsiasi livello, non c'è solo la partita ma ci sono altri fattori da tenere in considerazione: la conoscenza del regolamento; la costanza negli allenamenti; la collaborazione con l'allenatore aiutando i compagni di squadra meno forti tecnicamente e quando sono in difficoltà; la condivisione dei momenti di gioia e di sconforto, come può succedere dopo una sconfitta, che si deve accettare, e poi il rispetto dell'avversario e dell'arbitro.

Il fair play e la forza del gruppo, sempre unito dentro e fuori dal campo, hanno contraddistinto il cammino degli allievi della Liberty Canosa che in finale sono andati a segno con Caputo, figlio d'arte e autore di una doppietta, Fiore e Catano, guadagnandosi l'accesso all'ambitissimo campionato regionale.

A Spinazzola per la Liberty Canosa sono scesi in campo : Lacivita Giuseppe in porta, Di Nunno Cesare, Fasano Antonio (Lamonaca Andrea), Morra Sabino, Di Nunno Biagio, De Simone Antonio, Minerva Mauro(Grisorio Samuele), Fiore Mattia, Volpe Federico, Catano Ruggiero, Caputo Leonardo. A disposizione della rosa:Lovino Pietro,Lamanna Vincenzo, Notario Daniele, Forino Alberto,Di Trani Saverio,Veneziano Sabino, Metvelaj Albano, Casieri Vito, Di Giacomo Francesco. Per mister Pasquale Dattoli, ex allenatore del Canosa in promozione, e Samuele Catalano, preparatore dei portieri con diversi anni trascorsi nelle serie dilettantistiche, si tratta di una bella affermazione dopo mesi di proficuo e intenso lavoro insieme agli allievi, impostato sulla preparazione fisica-tecnica e sul dialogo, facendo capire che ognuno di loro fa parte di una squadra con regole e disciplina da rispettare, non solo nel rettangolo di gioco ma anche fuori, dall'allenamento alla partita e nel tempo libero senza trascurare lo studio, ripetendo a più riprese che la scuola viene prima di ogni cosa.

Motivazione e formazione per crescere e migliorare fisicamente e culturalmente, un binomio da promuovere e valorizzare nella società e nei campi dove dirigenti e tecnici sono impegnati a divulgare il calcio come un gioco a cui tutti possono partecipare e divertirsi, senza necessariamente essere un campione, l'importante è dimostrare sul campo di essere un allievo corretto e rispettoso.

Bartolo Carbone
Liberty Canosa
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.