Nazionale Rugby
Nazionale Rugby
Altri sport

L'Italia League vince in Serbia

Una vera squadra che lotta

L'Italia di Rugby League espugna senza troppa fatica Belgrado e fa fuori dalla corsa al Mondiale la Serbia: i ragazzi di Cameron Ciraldo, infatti, vincono nettamente e dimostrano sul campo di essere una vera squadra che lotta, si sostiene e reagisce sempre come un team; 14 - 62 il risultato finale. Gli Azzurri giocano un primo tempo praticamente perfetto, spaccano la difesa serba e poi attaccano gli spazi con organizzazione e intelligenza tattica; sono ben sette le marcature del primo tempo, tutte perfettamente gestite da Terry Campese che inventa a apre gli spazi ai compagni con tranquillità e facilità innata. La seconda frazione di gioco, poi, vede l'Italia League continuare a costruire gioco e a segnare mete, solo sul finale di partita gli Azzurri hanno un calo di concentrazione e la Serbia ne aprofitta andando a marcare in tre occasioni. Migliore in campo Richard Lepori che, nel giorno del suo compleanno, riesce ad andare a marcare ben quattro splendide mete personali e a giocare un match impeccabile tanto in attacco, quanto in difesa. """Non posso che essere soddisfatto per la bella vittoria ottenuta - commenta coach Cameron Ciraldo - mi è piaciuto l'atteggiamento che hanno avuto i ragazzi e come si sono comportati sul campo da gioco, come una vera squadra. Il primo tempo è stato molto interessante, poi alla lunga abbiamo sofferto un po' la stanchezza, ma siamo riusciti a reagire. Ho visto tante cose positive, ma anche certi aspetti su cui andremo a lavorare in vista della prossima sfida la Galles. Il nostro obiettivo è la qualificazione al Mondiale 2017 e con oggi abbiamo fatto un piccolo passo in più verso questo grande traguardo""".

A Belgrado, l'Italia scesa in campo: 1 Cerruto, 2 Centrone, 3 Castellaro, 4 Bergamasco, 5 Lepori, 6 Campese, 7 Ghietti, 8 Walker, 9 Parata, 10 Hiscox, 11 Walker, 12 Santi, 13 Reithmuller (capitano); a disposizione: 14 Wilkie, 15 Calegari, 16 Quabba, 17 Celerino. All. Cameron Ciraldo.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.