Karate Azzurrini
Karate Azzurrini
Arti Marziali

Karate: Ammonta a due ori, un argento e un bronzo la "quota pugliese"

L'italia prima nel medagliere agli Europei di Lisbona

Ammonta a due ori, un argento e un bronzo la "quota pugliese", ossia il contributo della nostra regione al trionfo della nazionale italiana giovanile di karate agli Europei di Portogallo, svoltisi a Lisbona dal 7 al 9 febbraio. Con un totale di 6 ori, 2 argenti e 7 bronzi, infatti, gli azzurrini si sono portati sul tetto d'Europa, arrivando primi nel medagliere, davanti a Francia e Spagna."È stata una grande Italia - ha commentato il Vicepresidente Fijlkam settore karate Sergio Donati - i ragazzi hanno dato tanto, non si sono risparmiati. Sono felice e orgoglioso, abbiamo ricevuto apprezzamenti da tutti per il nostro livello tecnico che continua ad essere elevato, come i risultati dimostrano".


Una vera e propria impresa, anche per i nostri corregionali. Confermando i risultati del Grand Prix di Croazia, la prima medaglia pugliese è arrivata da Michele Martina, nel kumite, arrivato al bronzo nella categoria -76kg, dietro Spagna e Turchia.
Un argento e un oro invece per Samuel Stea, rispettivamente nel kata individuale e a squadre. Una finale, quella che l'ha portato a conquistare il titolo di vice campione d'Europa, persa per un soffio (3-2) contro l'atleta spagnolo. Non c'è stata partita invece nella gara a squadre, dove l'Italia (nella squadra, oltre a Stea, ci sono Gallo e Ciafrei) ha dominato sulla Turchia, battendola per 5-0.
Conquista senza storie il titolo di campionessa d'Europa Silvia Semeraro che, dopo essere riuscita a superare un momento di difficoltà al terzo turno, ha affrontato con determinazione e aggressività la finale, dominando il match contro la francese e correndo a prendersi un meritatissimo oro.
Gara senza medaglia purtroppo per Daniele Simmi che, dopo aver vinto i primi due combattimenti, è stato fermato al terzo dall'atleta dell'Azerbaijan, che ha perso a sua volta contro la Croazia.


A Lecce, nel frattempo, si è svolta domenica 9 febbraio la fase regionale di qualificazione ai Campionati Italiani Juniores e Assoluti di kata. Alle fasi nazionali, che si svolgeranno a Lido d'Ostia l'1 e il 2 marzo, parteciperanno, oltre ai qualificati di diritto, 16 atleti pugliesi.
Alessandro Adducci e Francesco Di Noi si sono qualificati in entrambe le classi. Gli altri qualificati della classe juniores sono Saverio Minervini, Anthony Arcuti, Marica Mongelli, Mariangela Avantaggiato, Letizia Chiriatti e Samira Ducale. Gareggeranno in quella seniores Pasquale Verduccio, Antonio Greco, Giada Poci, Jolanda Marangione, Agnese Del Giudice e Michela Gioia.
MedagliereAzzurrini Europei Lisbona
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.