Calcio
Calcio
Calcio

Il Futsal Canosa continua a vincere. Secco 5 – 0 alla Diaz di Bisceglie.

Il prossimo incontro del Futsal Canosa è in programma martedì 23 Ottobre

Il Futsal Canosa di mister Francesco Vaccariello ottiene la quarta vittoria in campionato in altrettante gare disputate superando in casa la Diaz, compagine di Bisceglie(BT), mantenendo la propria porta inviolata. Vittoria ottenuta senza grandi patemi con gli ospiti che nel primo tempo impostano la gara sulla fase difensiva senza però creare occasioni di rilievo in attacco. A causa di questa tattica protettiva i canosini riescono a segnare soltanto due reti nella prima frazione con Vito Suriano e Gianluca Caputo, pur essendo assoluti padroni del match.

Nel secondo parziale la Diaz porta timidamente in avanti il baricentro della squadra ma subisce le scorribande canosine ben articolate che creano scompiglio tra le fila biscegliesi. Le tre reti realizzate dai padroni di casa in questa seconda parte di gara sono di pregevole fattura: Guerra finalizza lo scambio partito dal centrocampo con Cervello; più tardi, Caputo sfrutta una grande incursione sulla fascia destra di Minerva e il gol finale è firmato da Guerra, autore di una doppietta, su assist di capitan Acquaviva, tra gli applausi del pubblico sempre più numeroso ed entusiasta della prestazione fornita dai calciatori dell'A.S.D. Futsal Canosa.

Il prossimo incontro del Futsal Canosa è in programma martedì 23 Ottobre alle ore 20.45 al palazzetto dello sport di Canosa di Puglia (BT) per l'andata del secondo turno di Coppa Puglia contro il Nettuno, altra squadra proveniente da Bisceglie.

Donato Diaferio

FUTSAL CANOSA - DIAZ 5 – 0

Futsal Canosa: Gallo, Minerva, Casamassima, P. Leone, Cervello, Suriano, Loizzo, Delvecchio, Caputo, Guerra, Acquaviva (C), G. Leone.
Diaz: Consiglio, Preziosa, Di Pinto, Capurso, Canaleo, D'Addato (C), Di Liddo, Sasso, Binetti, Palermo, Calamita, Povia.
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.