Calcio
Calcio
Calcio a 5

AS Canusium - Fovea Foggia 1-7

Gara terminata con poco fair-play e saluti indirizzati solo agli ospiti e non al direttore di gara.


Ci si aspettava una vittoria prestigiosa per spazzare cosi i nuvoloni di burrasca che aleggiavano sul Canusium, ed invece è arrivata la terza sconfitta conseguitiva, che segna cosi una profonda crisi in casa rossonera.Il Fovea Foggia terzo in classifica con una gara accorta e senza grosse sbavature, incamera l'ennesima vittoria nella corsa play-off.Gli uomini di Mr. Trallo, lui compreso, sono apparsi ai pochi presenti nervosi e tesi, infatti lo dimostra un tabellino con 1 espluso e ben 6 ammoniti. Comincia come al solito in salita la partita per il Canusium che va sotto di due un gol, frutto di fortunose conclusioni a rete che sorprendono Gallo.

Cerca di riorganizzarsi la compagine del vulcanino segretario "Pino Grisorio", e accorcia le distanze con Musti II, poi però la squadra si smarrisce e nel momento migliore subisce altre due reti che cosi chiudono il primo parziale sul risultato di 4 a 1 per i dauni. In campo nella prima frazione anche Trallo, visibilmente nervoso, per il delicato momento che sta attraversando la sua squadra. Da registrare l'espulsione di Lenoci sul finire di primo tempo e un gol sacrosanto negato ai locali dal direttore di gara della sezione di Molfetta, apparso non all'altezza della situazione. Ricomncia la ripresa e subito rigore sacrosanto negato a Caputo e cartellino giallo per simulazione. Clima che diventa incandescente e ammonizioni che fioccano. Il gioco duro prevale sul bel gioco e Fovea che approfitta del contropiede per infierieri sui locali. Accorcia ancora le distanza il Canusium con Caputo e assedio alla porta degli ospiti che però escono vittoriosi e con un risultato pieno di 7 a 1.

Gara terminata con poco far-play e saluti indirizzati solo agli ospiti e non al direttore di gara.Spiacevole episodio duramente condonnato dal Presidente Colucci e scuse di Mr. Trallo a fine gara che deplorando anche il suo gesto, attribuisce al momento difficilissimo un simile comportamento di poco sportività. Gara terminata alle ore 10.30 e squadra che lascisato lo spogliatoio alle ore 24,00. Giovedi ne sapremo di più.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.